Colpo di Fiocchi Munizioni: acquisita Baschieri & Pellagri

Nasce un gruppo da 200 milioni di fatturato annuo leader europeo nel segmento caccia e tiro. Stefano Fiocchi: «Proiettati al futuro»

La sede di Fiocchi Munizioni in Via Santa Barbara a Lecco

Fiocchi Munizioni annuncia di avere sottoscritto il contratto per l'acquisizione del 100% di Baschieri & Pellagri, fondata a Marano di Castenaso (Bologna) nel 1885 e specializzata nella produzione di cartucce di alta gamma per il segmento caccia e tiro.

Il closing dell'operazione è stato perfezionato il giorno 1° Ottobre 2020 a condizioni standard per questo tipo di operazioni. L'unione delle due aziende creerà il leader europeo nel segmento caccia e tiro, nonché l’unico gruppo a livello mondiale con una piattaforma industriale integrata verticalmente che garantirà notevoli sinergie e un significativo vantaggio competitivo.

Fiocchi ancora una volta sul tetto del mondo con Dorothea

A esito del closing dell'operazione, il gruppo avrà tre impianti produttivi in due continenti, con una presenza senza eguali nel settore: lo storico stabilimento Fiocchi di Lecco, il polo di eccellenza nel segmento caccia e tiro di Baschieri & Pellagri a Marano di Castenaso e il polo produttivo della Fiocchi of America negli Stati Uniti (oggetto di un recente importante ampliamento).

In aggiunta a ciò, la complementarietà della gamma di prodotti delle due aziende e la loro capacità di innovazione permetteranno, grazie all'esteso network commerciale di Fiocchi a livello internazionale (che può contare anche su una solida e quarantennale presenza negli Stati Uniti), di ottenere una significativa crescita sui mercati internazionali. Il gruppo che nascerà dall'unione di Fiocchi e Baschieri & Pellagri avrà un fatturato complessivo superiore a 200 milioni, con oltre 800 dipendenti.

Negro: «Vantaggio sul mercato globale»

«Siamo lieti di annunciare questa operazione dal grande valore strategico. Entrambe le aziende possono infatti contare su un’impareggiabile eredità storica, su una grande capacità innovativa e su prodotti e marchi conosciuti ed apprezzati a livello mondiale dai cacciatori e dai tiratori più esigenti. L'unione delle due società rafforzerà queste caratteristiche uniche e darà loro un solido vantaggio per competere nei mercati globali» ha dichiarato Maurizio Negro, Ceo di Fiocchi
Munizioni, che ha aggiunto «Fiocchi nutre grande ammirazione per Baschieri & Pellagri, per la sua storia e per le persone che hanno permesso a questa azienda di diventare un punto di riferimento. Voglio inoltre ringraziare i team delle due società che hanno lavorato instancabilmente, nonostante le difficili condizioni create dall’attuale emergenza sanitaria, per rendere possibile questa operazione e che ora collaboreranno per integrare le aziende e permettere di esprimere tutto il grande potenziale derivante dalla loro unione».

Fiocchi: «Pagina importante della nostra storia»

Stefano Fiocchi, Presidente di Fiocchi Munizioni, ha dichiarato: «Questa operazione scrive una pagina importante nella storia della Fiocchi Munizioni. Siamo felici di accogliere Baschieri & Pellagri nel gruppo, certi del significativo contributo che saprà dare alla sua crescita. Dall'unione di due grandi tradizioni nascerà una nuova realtà leader nel proprio segmento e proiettata al futuro. Ai team delle due aziende vanno i miei complimenti ed un augurio di buon lavoro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ghini: «Passaggio a livello superiore»

«Fiocchi rappresenta senza dubbio il partner ideale per Baschieri & Pellagri - ha dichiarato Giovanni Ghini, vicepresidente di Baschieri & Pellagri e azionista di riferimento - Entrambe le aziende hanno costruito nel tempo solide realtà industriali e al tempo stesso un forte posizionamento di brand, nonché un'eredità fatta di eccellenza, innovazione, credibilità e grandi risultati. Sono certo che questo nuovo capitolo nella storia di Baschieri & Pellagri e di Fiocchi porterà entrambe le aziende a un livello superiore ed al raggiungimento di nuovi ed importanti traguardi, sempre nel segno della tradizione e del made in Italy. Sono inoltre felice di poter dire che il polo produttivo di Marano di Castenaso verrà ulteriormente rafforzato per diventare il centro di eccellenza assoluta nel segmento caccia e tiro e continuare così la grande tradizione di Baschieri & Pellagri in questo campo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Auto sfonda il guard rail e precipita da uno dei tornanti della vecchia Lecco-Ballabio

  • Covid-19: tamponi in ospedale, code fuori dalla hall e attesa fino a più di due ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento