rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia

Agricoltura, 5 milioni dalla Regione per svecchiare il parco mezzi

Entro la fine dell'anno il bando. I contributi serviranno per nuove macchine, attrezzature, software e impianti di trattamento dei reflui. Rolfi: "Obiettivo: abbattere le emissioni"

Stimolare la competitività del settore della prestazione di servizi agromeccanici promuovendo la gestione sostenibile delle attività. Con questo obiettivo la Regione Lombardia, su proposta degli assessori Fabio Rolfi (Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi) e Raffaele Cattaneo (Ambiente e Clima), ha approvato la delibera sulle azioni regionali per la riduzione delle emissioni prodotte dalle attività agromeccaniche.

"Puntiamo sull'innovazione"

"Si tratta - ha dichiarato Rolfi - di 5 milioni di euro per nuove macchine, attrezzature, software e impianti di trattamento dei reflui. Puntiamo sull'innovazione degli impianti di distribuzione dei reflui zootecnici per le imprese agromeccaniche, consapevoli che questa attività è fondamentale per la fertilità dei suoli e per l'ambiente delle imprese agricole. Investire in nuovi mezzi di produzione efficienti e sostenibili per un'azienda agromeccanica ha un effetto moltiplicatore su tante realtà agricole per le quali vengono svolti servizi da contoterzisti".

"Per questo - ha spiegato - abbiamo voluto istituire un nuovo bando che mette al centro l'impresa agromeccanica. Si tratta anche della concretizzazione dell'impegno preso con il mondo del contoterzismo volto a valorizzarlo sempre di più come comparto centrale per l'innovazione in agricoltura. Con l'approvazione della delibera - ha aggiunto Rolfi - ora manca solo l'apertura del bando che avverrà entro fine anno".

"Regione Lombardia ancora una volta si dimostra attenta all'ambiente - ha affermato l'assessore Cattaneo - e prosegue la sua attività di riduzione delle emissioni anche in ambito rurale. Sappiamo infatti quanto possano incidere, nella formazione di particolato secondario e quindi sulla qualità dell'aria, spandimenti in agricoltura". "Con questa delibera - ha concluso Cattaneo - aiutiamo il comparto agricolo a rimanere competitivo, permettendo di acquistare macchinari che migliorano le performance agronomiche e insieme guardano alla tutela dell'ambiente, consentendo di ridurre le emissioni in atmosfera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura, 5 milioni dalla Regione per svecchiare il parco mezzi

LeccoToday è in caricamento