Laghi lombardi: 158mila euro per interventi di sicurezza e vigilanza. Fondi anche per il Lario

Regione Lombardia ha stanziato quarantamila euro per il bacino idrico, in parte lecchese

Uno stanziamento di 158.000 euro per garantire il servizio di sicurezza dei naviganti e l’organizzazione del servizio di pronto intervento, soccorso e vigilanza sui laghi lombardi. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. Quarantamila sono stati assegnati per il servizio di vigilanza, intervento e soccorso sul bacino lacuale del Lario e dei laghi minori.

«Questi fondi – ha spiegato l’assessore Terzi – confermano la volontà della Regione di sostenere concretamente gli enti preposti alla gestione del demanio lacuale affinchè possano esercitare al meglio i loro compiti di controllo e vigilanza. La sicurezza è un tema per noi prioritario e strettamente connesso allo sviluppo e alla promozione delle vie navigabili lombarde».

Gli interventi

La delibera attribuisce alle cinque Autorità di bacino lacuale risorse per consentire lo svolgimento del servizio di pronto intervento, soccorso e vigilanza all’utenza nautica, anche con riferimento al rispetto delle norme di navigazione. Il contributo regionale è destinato alla gestione e alla manutenzione ordinaria dei mezzi nautici utilizzati dagli Enti o dalle Forze dell’Ordine impegnate, oltre ad ulteriori attività connesse all’espletamento del servizio, quali il rimborso delle spese di carburante, oltre all'adeguamento delle strutture utilizzate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La suddivisione dei fondi:

  • Autorità di bacino Laghi Garda e Idro: 47.000 euro per servizio di vigilanza, intervento e soccorso sul Lago di Garda;
  • Autorità di bacino lacuale dei Laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese: 34.000 euro per il servizio di vigilanza, intervento e soccorso sul Lago Maggiore;
  • Autorità di bacino lacuale dei Laghi d’Iseo, Endine e Moro: 25.000 euro per il servizio di vigilanza, intervento e soccorso sul Lago d’Iseo;
  • Autorità di bacino Lario e dei laghi Minori: 40.000 euro per il servizio di vigilanza, intervento e soccorso sul bacino lacuale del Lario e dei laghi minori;
  • Autorità di bacino lacuale Ceresio, Piano e Ghirla: 12.000 euro per il servizio di vigilanza, intervento e soccorso sul Lago di Lugano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Varenna, protagonista su Rai Uno, diventa il paese dell'amore

  • Dramma nel lago: 40enne trovato morto a Fiumelatte

  • Segnalata una canoa ribaltata nel lago sotto il diluvio: ricerche a Mandello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento