Ex Trafilerie del Lario: al via i lavori per la nuova unità produttiva di Gsr

L'azienda calolziese si espande. Verrà realizzato un edificio di circa 3.860 metri quadrati che ospiterà la nuova sede a partire da giugno 2020

Il render della nuova sede di Gsr a Calolziocorte

Tempo di bilanci in casa Gsr, specialista mondiale nella produzione di linee di pressatura indirizzate principalmente al mercato del cacao e dei semi a base oleosa. A oggi l'azienda di Calolziocorte può vantare un portafoglio ordini pieno fino al 2021, a testimonianza della solidità dell'azienda che punta su ricerca e innovazione.

La realizzazione di una nuova unità produttiva è la conseguenza naturale del successo che l'azienda lecchese sta riscontrando nei mercati di tutto il mondo, successo che ha portato anche a un ampliamento notevole dell'organico ma che necessita di maggiore spazio produttivo. Dopo avere terminato la demolizione, con l'inizio del mese di settembre sono partiti i lavori di costruzione nell'area delle ex Trafilerie del Lario a Calolziocorte per realizzare un edificio di circa 3.860 metri quadrati che ospiterà la nuova sede Gsr a partire da giugno 2020.

«Basta indugi, si proceda subito con la bonifica delle ex Trafilerie del Lario»

L'intervento andrà così a riqualificare un'area industriale a oggi inutilizzata. Per l'occasione Gsr ha scelto di avvalersi di fornitori e studi di progettazioni situati tutti nell'area di Lecco e Bergamo. Il progetto è curato dall'architetto Maurizio Zambelli di Bergamo, che sarà anche il direttore dei lavori, mentre le opere strutturali sono state affidati all'Ingegnere Baschenis.

La Salvi di Garlate festeggia gli 80 anni

Il nuovo edificio sarà costruito all'insegna dell'innovazione e della sostenibilità, ricorrendo alle migliori tecnologie nel campo, come per esempio il fotovoltaico e la domotica. La futura sede Gsr sarà situata in prossimità di un raccordo stradale strategico che collega Lecco e Bergamo: questa ovviamente porterà maggiore visibilità all'azienda di Calolziocorte.

«Siamo pienamente soddisfatti di questa prima parte del 2019. Abbiamo ricevuto importanti conferme e pensiamo che questo sia il risultato della nostra affidabilità, basata sulla trasparenza e sul rapporto diretto che instauriamo con ogni cliente. L'ampliamento della sede produttiva è certamente un passo importante ma necessario per soddisfare le richieste di macchinari e linee produttive e del quale siamo molto fieri perchè rappresenta la diretta conseguenza di un modo di lavorare che funziona», dichiarano da Gsr.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palloncino lanciato in Belgio durante i funerali di una diciottenne atterra nel Lecchese

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • Tragedia in alta quota: escursionista sessantenne muore sul Resegone

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Il "Guardian": microplastiche, il Lario è il lago più inquinato d'Europa

Torna su
LeccoToday è in caricamento