menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il mercato dell’auto riparte anche grazie all’usato

Continua a dare segnali positivi il mercato dell’auto in Italia; dopo anni di segno meno gli indicatori hanno iniziato a ribaltarsi anche grazie al traino del settore dell’usato.
Lo scorso mese sono state immatricolate in Italia quasi 150mila vetture per una crescita che sfiora il +10%. L’anno in corso potrebbe quindi chiudersi nel migliore dei modi e, se novembre e dicembre manterranno le previsioni, il 2016 segnerà un totale di +300mila vetture immatricolate rispetto al 2015.

Un ripresa ormai piena anche se, va detto, stiamo ancora lontani dai livelli pre-crisi; a quei livelli non si tornerà più anche perchè nel frattempo il mercato è cambiato. E hanno fatto irruzione nelle abitudini degli automobilisti nuovi modi di concepire il concetto dell’auto.

Pensiamo all’impiego di auto condivise, che nelle grandi città italiane è ormai molto diffuso. O ad altri strumenti nati in rete per promuovere sempre condivisione e nuovi metodi di fruizione.
A tutto questo deve anche essere aggiunto il dato relativo al settore dell’usato che, sulla spinta proprio di internet, ha guadagnato importanti posizioni. Oggi la maggior parte delle compravendite di vetture usate avviene proprio in rete. Tra portali di annunci e siti vari la rete è il centro di tutto.

Sempre dalla rete, parlando di novità, è partito il concetto della vendita di auto in contanti. Ovvero, le aziende note come compro auto usate che in linea con le difficoltà attuali del mercato vanno ad acquistare dall’utente la sua vettura usata in cambio di un pagamento immediato.

Servizi di questo genere stanno crescendo a dismisura nelle nostre città fornendo una nuova ottica al mercato delle compravendite di auto. Per chi volesse sperimentare, ci sono aziende di vendo auto in contanti Lecco che operano nel territorio da un po’ di tempo.

A loro ci si può rivolgere per far valutare la propria vettura usata e ricevere un’offerta immediata, per la serie prendere o lasciare. Se si accetta di ‘prendere’, la trattativa viene portata a termine nel giro di qualche ora e al proprietario della vettura viene pagata immediatamente la cifra corrisposta.

In sostanza un altro strumento nato per fornire strade alternative al mercato della compravendita di vetture che per anni è risultato essere paralizzato, senza sbocchi.
Tutte novità che stanno consentendo al settore di rimettersi in moto pian piano. La ripresa piena è ancora, al momento, un miraggio. Ma d’altra parte la società è profondamente cambiata in questi ultimi anni e tutti i settori dell’economia sono stati risucchiati da questi mutamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento