menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modello OT/24, un incontro per capire come chiedere lo sconto prevenzione

Il 17 febbraio Api e Inail spiegheranno alle imprese come ottenere l'agevolazione

Scade il 28 febbraio il termine per inviare il modello OT/24 e chiedere, dopo i primi due anni di attività, lo sconto prevenzione sul premio Inail: Api Lecco organizza un incontro su questo tema per martedì 17 febbraio, volto a chiarire i vari aspetti amministrativi delle agevolazioni tariffarie.

«È importante che le aziende sappiano che è possibile ridurre i costi Inail grazie al Modello OT/24, con uno sconto denominato “oscillazione per prevenzione” – ha dichiarato Riccardo Balbiani, responsabile previdenziale di Api Lecco – Questo riduce infatti, con uno sconto fino al 30%, il tasso di premio applicabile all’azienda a seguito di un investimento per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta ovviamente ai minimi previsti dalla normativa in materia (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni)».

Per spiegare al meglio tutto ciò e le modalità per accedere allo sconto, relatore dell’incontro sarà Vittorio Tripi, direttore territoriale di Inail.

Durante l’incontro verranno inoltre illustrate le novità del Bando Isi 2014, l’avviso pubblico per l’erogazione di finanziamenti a fondo perduto, a favore delle imprese che realizzano interventi in materia di sicurezza e prevenzione degli infortuni sul lavoro.

La partecipazione all’incontro è libera e gratuita, l’appuntamento è per 17 febbraio alle 14.30 presso la sede lecchese di Api in via Pergola. Per adesioni e informazioni contattare l’Api di Lecco allo 0341.282822.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento