«Incentiviamo la ripresa»: pubblicato il Bando da 220mila euro per le imprese del Distretto Urbano

Gli esercizi del DUC di Lecco potranno accedere ai contributi a fondo perduto di natura regionale (170mila euro) e comunale (50mila euro)

Mauro Gattinoni, sindaco di Lecco BONACINA/LECCOTODAY

Il Comune di Lecco partecipa al bando “DUC – Distretti del Commercio 2020” promosso da Regione Lombardia e lo fa con un bando per la concessione di contributi a fondo perduto a favore delle imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato del Distretto Urbano del Commercio di Lecco e mettendo a disposizione 220 mila euro, in cui ai 170 mila stanziati da Regione Lombardia, il Comune di Lecco ha aggiunto 50 mila di ulteriori risorse regionale a lui destinate, a seguito dell’approvazione da parte di Regione dell’intera proposta progettuale nel suo complesso. L’obiettivo è quello di favorire la ripartenza delle attività economiche e dei servizi ai consumatori, nonché l’avvio di nuove imprese nel Distretto Urbano del Commercio cittadino, sostenendo gli interventi realizzati per l’apertura di nuove attività o il rilancio di attività esistenti, l’adattamento dei punti vendita alle nuove esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, l’adozione di nuove modalità di vendita quali vendita online e consegna a domicilio.

Il bando

Mauro Gattinoni, alla prima uscita pubblica dopo l’elezione a sindaco avvenuta pochi giorni fa, ha brevemente introdotto alla presentazione della misura, non mancando di attribuirne la paternità all’Amministrazione uscente: «Il settore è stato molto esposto durante il lockdown, evidentemente, e questo è uno strumento per supportarlo. Piazza Mazzini? L’insieme dei vari elementi fa la promozione di quello spazio urbano, riordinato in maniera ottimale: le tante foto comparse fanno capire quanto sia stato gradito il lavoro eseguito».

Chiusura: giovedì 12 novembre

Possono presentare domanda di contributo le micro, piccole o medie imprese (MPMI) del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato, localizzate all’interno del Distretto Urbano del Commercio di Lecco. Il contributo non potrà essere superiore al 50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale e di parte corrente) e in ogni caso non superiore all’importo delle spese in conto capitale, sino ad un massimo di 10 mila euro. L’investimento minimo ammissibile è di 1.000 euro. Partner del progetto di “sviluppo dell’attrattività e contributi alle imprese del DUC di Lecco”, parte integrante dell’adesione del Comune di Lecco al bando regionale DUC 2020, sono la Camera di Commercio Como-Lecco, Confcommercio Lecco, Confartigianato Lecco, Confesercenti Lecco e Linee Lecco, un partenariato finalizzato a sostenere il Distretto Urbano del Commercio come volano per la ricostruzione economica territoriale urbana nei settori del commercio e dell’artigianato, a seguito dell’impatto negativo dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Il bando si trova pubblicato sul portale istituzionale del Comune di Lecco, unitamente alla modulistica necessaria per la presentazione delle richieste di contributo, che potranno essere inviate, fino ad esaurimento delle risorse stanziate, da lunedì 12 ottobre e fino alle ore 12 di giovedì 12 novembre 2020.

distretto urbano del commercio di lecco duc-2

«Il primo intervento per favore la ripresa è quello relativo a piazza Mazzini, in fase di completamento grazie al supporto di Linee Lecco - ha illustrato Luca Gilardoni, Dirigente area VII -. Il secondo è per lo sviluppo dell’attività in senso generale, legato al commercio; il terzo riguarda il bando regionale diretto ai comuni capoluogo della Regione. In questa attività, insieme all’assessorato al commercio uscente, abbiamo potenziato le risorse offerte dal Bando. La mission era quella di dare un soggetto a supporto delle risorse stanziate dall’ente regionale. Il Bando è aperto a piccole, micro e medie imprese localizzate nel Dup, ad esclusione di alcuni codici Ateco (Lottomatica, gioco d’azzardo in genere). Serve il decreto di assegnazione del Comune di Lecco per rendere effettiva l’erogazione del contributo. Il contributo, di minimo cinquecento euro, serve per interventi strutturali e spese correnti che concorrono ad aumentare il budget».

contributi regionali duc 9 ottobre 20203 Luca Gilardoni-2

Alberto Riva, di Confcommercio Lecco, aggiunge: «Abbiamo lavorato in maniera molto celere, giocandoci la carta della premialità. Come associazione siamo soddisfatti di questo, può essere una spinta propulsiva in favore delle imprese che lavorano nel nostro settore. Nelle prossime settimane invieremo al nuovo sindaco Mauro Gattinoni delle richieste d’incontro per continuare il percorso di cammino comune già intrapreso».

contributi regionali duc 9 ottobre 20204 frigerio cappello riva-2

«L’auspicio è quello di avere domande che coprano la cifra stanziata - spiega Enrico Viganò, Europartner -. Dal punto di vista dell’opportunità ritengo che sia interessante, lavorando a Milano vedo che molte attività commerciali hanno cavalcato la crisi con il delivery incrementando il loro fatturato. Per il Comune di Lecco si tratta di un’opportunità molto interessante».

contributi regionali duc 9 ottobre 20205 gilardoni enrico viganò-2

«Quando il Comandante chiama, noi rispondiamo e obbediamo, nel limite del possibile - illustra Mauro Frigerio, Amministratore di Linee Lecco -. Ciò che possiamo fare, lo facciamo. La continuità aziendale ci sarà anche dopo la conclusione del mio mandato (31 dicembre, ndr). Quando Confcommercio ha istituito dei tavoli di lavoro noi abbiamo partecipato, cosa che vogliamo continuare a fare in modo propositivo. In piazza Mazzini ci sono tre totem, due in carico a noi e uno a disposizione dell’Amministrazione comunale: prima di Linee Lecco e dell’Amministrazione c’è il bene della città, quindi vogliamo mettere a disposizione delle associazioni di categoria uno dei due sotto la nostra gestione». Salvatore Cappello, Direttore della municipalizzata, aggiunge: «Aprire la piazza a turisti e commercianti ha dato una spinta alla ripresa. Inoltre l’azienda ha potenziato le attività di stampo commerciale, per questo diciamo che stiamo incentivando la ripresa».

Confesercenti partecipa all'iniziativa: «Gli aiuti danno la misura della vicinanza delle istituzioni nei confronti dei piccoli commercianti», spiega Lionello Bazzi, presidente. Accanto a lui Vittoria Limonta, responsabile bandi di Confartigianato: «Speriamo sia un intervento importante in questo momento storico. Il bando risponde ai reali bisogni delle imprese e noi ci mettiamo a disposizione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

contributi regionali duc 9 ottobre 20202 Lionello Bazzi Vittoria Limonta-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Auto sfonda il guard rail e precipita da uno dei tornanti della vecchia Lecco-Ballabio

  • Covid-19: tamponi in ospedale, code fuori dalla hall e attesa fino a più di due ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento