menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INAIL Lecco: sportello capofila per il recupero gli infortunati sul lavoro

Lecco diventerà capofila nell’attività di ricerca di un sistema in rete che consentirà di creare una filiera completa per il recupero dell’integrità psicofisica degli infortunati sul lavoro e tecnopatici.

Questa mattina è stato firmata la prima convenzione attuativa di questo Protocollo. La rete e il coinvolgimento di tanti soggetti sul territorio fa di questa prima applicazione un'eccellenza a livello nazionale e un modello da esportare in altre Regioni.

La firma del Protocollo d'intesa, fra Regione Lombardia e INAIL, ha lo scopo di completare e migliorare il percorso di recupero delle persone infortunate, dalle prime cure alle riabilitazione, fino al reinserimento sociale e lavorativo, in un quadro di collaborazione rafforzata e di integrazione fra INAIL e Sistema Sanitario Regionale.

Nell'occasione è stata anche sottoscritta la prima convenzione attuativa del Protocollo, che riguarda la ricerca di nuove tecnologie e metodologie di assistenza e la sperimentazione di protocolli innovativi di riabilitazione".

“Con questa iniziativa – ha evidenziato l'assessore Antonio Rossi- Regione Lombardia intende valorizzare gli investimenti fatti sul proprioterritorio nel campo della meccatronica, robotica, design, edilizia sostenibile, elettronica, sensoristica, bioingegneria, materiali funzionali, sicurezza e rischio. Inoltre, si potrà qualificare il territorio lombardo, in particolare quello lecchese, come centro di eccellenza per la cura e la ricerca sulla cura di vittime di eventi traumatici e tecnopatici, in grado di rispondere alle necessitàterapeutiche anche di cittadini non residenti nella regione”.

La collaborazione tra Sistema Sanitario  Lombardo, INAIL, Politecnico di Milano, CNR ed Univerlecco sarà in grado, anche grazie al coinvolgimento delle molteplici aziende che partecipano al Cluster 'Tecnologie per gli ambienti
di vita', di dar vita ad una rete unica non solo a livello nazionale ma anche a livello europeo.

"Nel lecchese – ha ricordato Antonio Rossi – abbiamo diverse eccellenze che costituiscono un modello all’avanguardia
per tutta le Regione  Lombardia: Campus universitario del Politecnico di Milano, in cui sono presenti i laboratori e i ricercatori di cinque istituti di ricerca del CNR, una rete territoriale, formata da Politecnico di Milano sede territoriale di Lecco, CNR, IRCCS MEDEA, IRCCS INRCA,  Clinica Riabilitativa Villa Beretta, Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco e Univerlecco, che da oltre 10 anni lavora in sinergia a progetti di ricerca e sviluppo sulla neuroriabilitazione".

Foto: Google

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento