Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Agrinatura 2014: fa il pieno di visitatori, 32.000 in una tre giorni da record

Le iniziative di Agrinatura sono state un successo grazie ad un flusso di visitatori continuo e in costante aumento.

Il ponte festivo non ha saputo tener testa ad Agrinatura che si è dimostrata essere una manifestazione di grandissimo appeal. In 32.000 hanno varcato la soglia di Lariofiere per prendere parte a questo straordinario appuntamento per tre giorni in scena a Lariofiere.

L’ultima giornata di fiera ha visto un pubblico in crescente aumento, con un picco durante il pomeriggio quando i corridoi di Lariofiere straripavano di persone, adulti, anziani e bambini tutti intenti a cogliere ogni possibilità offerta dalla manifestazione. Un successo eccezionale dato sicuramente dai numerosi punti di forza che contraddistinguono Agrinatura.

Una fiera in grado di far focalizzare l’attenzione contemporaneamente su diversi temi di grande importanza: alimentazione, cultura, natura, turismo. Elementi approfonditi in questi tre giorni attraverso una serie infinita di convegni, workshop, seminari, dimostrazioni e attività di vario genere.

I colori e la bellezza ai quali si è potuto accedere durante la giornata di oggi, Domenica 27 aprile, in occasione della Coppa Italiana Federfiori rimarranno senz’altro impressi a lungo nella mente di tutti. Una sala appositamente allestita per dare ampio spazio alla creatività, maestranza e gusto di queste eccellenze Made in Italy.

Un tripudio di colori, fiori e profumi ha riempito il piano superiore di Lariofiere e gli occhi dei visitatori incantati da queste meraviglie, composizioni floreali create ad opera d’arte da professionisti in grado di regalare emozioni visive con uno degli elementi più semplici e naturali: il fiore. Oltre al comparto florovivaistico, un altro settore che sicuramente ha saputo tener testa durante questa edizione da record di Agrinatura, è stato il padiglione dedicato agli animali. Lama, cavalli, asini, vitelli, conigli e tantissimi altri hanno destato l’attenzione di piccoli e grandi.

Di particolare interesse per il territorio, il ciclo di iniziative dedicate alla valorizzazione della Brianzola, razza ovina tipica di questi territori. Un capo d’allevamento riconosciuto anche all’estero per la bontà delle sue carni e le qualità del suo manto.

Ospiti d'eccezione Gualtiero Marchesi, maestro della cucina italiana, giunto ad Agrinatura insieme ad un’altra eccellenza del Made in Italy Elio Fiorucci, entrambi convinti sostenitori del ruolo fondamentale che la natura riveste anche in campi quali la creatività e l’alta cucina. 230 espositori, 32.000 visitatori: un’edizione di assoluto successo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrinatura 2014: fa il pieno di visitatori, 32.000 in una tre giorni da record

LeccoToday è in caricamento