menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I partecipanti al corso hanno iniziato le lezioni questa mattina

I partecipanti al corso hanno iniziato le lezioni questa mattina

Lecco, è iniziato il corso per aspiranti pizzaioli promosso da Network occupazione

I dodici iscritti, tornati sui banchi per imparare una nuova professione, sono stati selezionati tra più di cinquanta candidati.

Dopo il corso di sartoria è partito, oggi 20 ottobre, anche il corso per pizzaioli promosso da Network occupazione, nell'ambito del protocollo  d’intesa sottoscritto per favorire la ricollocazione dei dipendenti espulsi dal mercato del lavoro in base ai fabbisogni professionali delle imprese lecchesi.

 
12 gli studenti, selezionati fra le 52 domande presentate nelle scorse settimane dai disoccupati e gli inoccupati che intendevano entrare o rientrare nel mercato del lavoro con una nuova professione: tanta emozione nel “tornare a scuola”, ma anche tanta voglia di affrontare una formazione mirata ad acquisire competenze tecniche e professionali spendibili, nell’ottica di un’occupazione presso strutture ristorative o alberghiere o per avviare un’attività in proprio


La prima lezione del corso, che si concluderà il 16 dicembre, è stata tutta dedicata alla comunicazione; a fare gli onori di casa, la responsabile dell’Ufficio Formazione di Confcommercio Lecco, Chiara Silverji.


Le lezioni teoriche, più generali, si svolgono presso la sede di lecchese Confcommercio e trattano sui vari aspetti organizzativi, amministrativi e sanitari del lavoro in una pizzeria, con un occhio anche all'inglese e alle tecniche di comunicazione.


Per quanto riguarda la pratica, invece, i 12 studenti hanno a disposizione il laboratorio del Centro lariano fratelli Anghileri di Annone Brianza: lì studiano le materie prime e il loro utilizzo, la merceologia e la tutela dei consumatori.


Coloro che frequenteranno almeno il 75% delle 140 ore di cui si compone il corso e supereranno la prova finale otterranno la certificazione di pizzaioli riconosciuti dal Quadro regionale degli standard professionali e l'attestato in materia  di igiene e sanità (ex libretto sanitario).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento