menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il laminatoio dell'Arlenico a Lecco

Il laminatoio dell'Arlenico a Lecco

Ex Lucchini, il laminatoio di Lecco vicino alla cessione

Piero Nardi, commissario straordinario del gruppo Lucchini, sta preparando le ultime mosse per cedere il laminatoio di Lecco e l'acciaieria di Piombino

Il commissario straordinario del gruppo Lucchini Piero Nardi si sta muovendo per predisporre le ultime mosse relative al bando per cedere il laminatoio di Lecco e l'acciaieria di Piombino.

Duferco e Feralpi, le due aziende interessate all'acquisto del laminatoio di via Arlenico, hanno perfezionato la loro proposta dopo che il commissario Nardi aveva giudicato deludente la prima offerta presentata in agosto.

Oggi 29 ottobre il commissario straordinario dovrebbe aprire la busta dato che, i soliti bene informati, confermano che l'offerta è stata presentata. Le due aziende vorrebbero rilevare il laminatoio di Lecco con tutta la forza lavoro in organico, e anzi il piano prevederebbe anche l'assunzione di una decina di lavoratori ulteriori.

Per quanto riguarda il sito di Piombino, invece, la situazione pare più difficile, in quanto sono state poste sul tavolo due offerte distinte: la prima è dell'indiana Jindal e la seconda dell'algerina Cevital.

Settimana prossima, Nardi dovrebbe presentare una prima analisi delle due proposte in campo, ma non è da escludere la richiesta di un'ulteriore proroga da parte del commissario, per far si che le due aziende interessate possano formulare una nuova offerta più vantaggiosa per l'acquisizione dell'acciaieria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento