Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

Prima infanzia, stilata una convenzione tra Comune di Lecco e gestori dei servizi

Stanziati oltre 100mila euro per le strutture no profit della città

Il Consiglio comunale di Lecco ha approvato la convenzione con soggetti onlus gestori di servizi per la prima infanzia in città. La copertura finanziaria per il 2017/2018 è pari a 100.997,50 euro ripartiti tra 2017 (30.299 euro) e 2018 (70.698,50 euro).

Per quanto riguarda i nidi, l’Amministrazione comunale corrisponderà a ogni servizio per la prima infanzia/associazione con cui verrà stipulata la convenzione, un finanziamento annuo pari al 38% del costo netto medio per bambino corrispondente a 652,56 euro (iva compresa) per ogni bambino residente a Lecco e frequentante il servizio. Eventuali economie – derivanti da un numero inferiore di bambini frequentanti le strutture convenzionate – verranno comunicati e ridistribuiti ai soggetti aderenti.

Per i centri Prima Infanzia, inoltre, l’Amministrazione comunale corrisponderà, in relazione dei minori costi del servizio che, secondo la normativa regionale prevede una permanenza del bambino di sole 4 ore e un rapporto numerico educatore/bimbo più ampio, la cifra di 4.670 euro per anno scolastico.

Si rinnova un importante accordo con le realtà private non profit che si occupano dei servizi di prima infanzia in città – commenta Riccardo Mariani, assessore alla Politiche sociali del Comune di Lecco – Questo atto votato dal Consiglio comunale riconosce come specifica un’offerta rivolta alle famiglie di Lecco, nella valorizzazione della specifica identità educativa e nel potenziamento della loro azione sociale ed educativa. In questi anni, la proficua collaborazione tra i soggetti che a in città gestiscono asili nido e centri prima infanzia, ha permesso alle famiglie lecchesi di usufruire di un sistema d’offerta di qualità e diffuso sui servizi per la prima infanzia integrata.  Il Comune di Lecco investe risorse economiche importanti di accompagnamento al servizio di oltre 100mila euro a conferma che alleanza pubblico-privato è uno degli ingredienti vincenti del territorio. Altro fatto importante, eventuali risorse economie in avanzo - derivanti da un numero inferiore di bambini frequentanti le strutture convenzionate - verranno ridistribuite ai soggetti aderenti alla convenzione, dunque rimesse a disposizione degli utenti e non di altri soggetti o progetti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima infanzia, stilata una convenzione tra Comune di Lecco e gestori dei servizi

LeccoToday è in caricamento