menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di gruppo di fronte alla sede di Linee Lecco al termine della presentazione

Foto di gruppo di fronte alla sede di Linee Lecco al termine della presentazione

Potenziati il parco bus e la gestione dei parcheggi: il 2017 di Linee Lecco in pillole

L'azienda ha svelato in conferenza stampa qual è stata l'attività svolta nel corso dell'anno da poco conclusosi

«L’anno 2017 è stato impegnativo, ma anche ricco di iniziative e di attività in tutti gli ambiti e settori in cui l’azienda opera". Si apre con queste parole la relazione preparata da Linee Lecco per raccontare l'andamento dell'azienda di trasporto lecchese nell'anno da poco conclusosi. Nota dolente:"Doveva essere l’anno della definitiva applicazione delle linee guida di Regione Lombardia da parte delle Agenzie Regionali del Trasporto Pubblico Locale e quindi anche per la nostra agenzia di Como, Lecco e Varese. Linee guida che prevedevano sviluppo e attuazione del cronoprogramma con l’indizione della gara europea del nuovo TPL, la ridefinizione di percorsi e corse delle tratte urbane ed extraurbane con l’applicazione delle nuove tariffe del TPL e con la fase di introduzione della bigliettazione elettronica. Ma, per una serie di successive altre scelte e ritardi, da parte di Regione Lombardia e di altre Agenzie TPL del territorio lombardo, l’attuazione del cronoprogramma di fatto si è fermata. L’agenzia e le Società che svolgono il servizio locale di trasporto da tempo erano e sono pronte per attuare le predette linee guida attraverso investimenti programmati, e in parte già finanziati, e fatti oltre ad aver completato pianificazione e organizzazione territoriale del TPL, ecc… Ora, anche per la prossima tornata elettorale regionale del 4 marzo, con i conseguenti e successivi tempi tecnico-politici post elettorali, il cronoprogramma ipotizzato slitterà, ancora, di almeno un altro anno.»

«Non siamo stati comunque fermi - spiegano i vertici di Linee Lecco - anzi, abbiamo proseguito con la nostra opera di potenziamento, rinnovo e ammodernamento del parco automezzi, attraverso l'acquisto di bus EURO 6 per un servizio a cittadini-utenti sempre più efficiente e migliore (235mila euro, di cui 102mila dalla Regione), la realizzazione d'interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli automezzi già in dotazione (70mila euro), l'ammodernamento del sistema informativo alle fermate delle linee di trasporto (paline intelligenti) per i passeggeri, la conferma delle consistenti voci a bilancio per investimenti finalizzati alle predette tariffazione e la bigliettazione elettronica per il nuovo TPL.»

Oltre settecentomila euro sono stati investiti per la progettazione e la programmazione per attuazione iter bigliettazione elettronica, investimento (300mila euro da Regione Lombardia, ndr); 480mila  euro sono stati destinati all'acquisto di nuovi autobus per l'attività di noleggio; infine, 6mila euro sono stati spesi per realizzare attività promozionale e pubblicitaria. Nel frattempo, il personale è stato formato attraverso corsi per cui l'azienda ha investito circa 15mila euro.

«La gestione dei parcheggi è stata puntuale e attenta con importanti interventi tecnici ad impianti e attrezzature - spiegano dall'azienda -. Questi interventi di ammodernamento e potenziamento, sono stati realizzati con consistenti investimenti (64mila euro), permettendo così una migliore gestione e fruizione di queste aree da parte degli automobilisti. Miglioramento del servizio avvenuto anche con l’installazione di nuove impianti per erogazione dei tagliandi e con la possibilità di effettuare il pagamento delle soste con Bancomat e Carte di Credito. Sono inoltre stati effettuati interventi di manutenzione del verde e interventi di manutenzioni elettriche, edili, ecc… così da rendere più ordinate queste aree. Nota dolente, come del resto anche per altre città, i danni causati da “ignoti” con atti vandalici e incivili che hanno richiesto interventi straordinari per il ripristino e riordino delle parti e di impianti oggetto di questi atti (5mila euro). E’ stato ridefinito e rimodulato il servizio di vigilanza e controllo delle aree destinate a parcheggio per contenere e/o evitare l’abusivismo delle vendite, accattonaggio e per evitare l’evasione dei pagamenti dovuti da parte degli automobilisti.»

Novità anche per quanto riguarda la sede di piazza Bione, struttura cui l'azienda ha investito circa 160mila euro: «Il 2017 è stato caratterizzato anche da interventi e investimenti per la sede societaria. In particolare sono stati realizzati interventi ad impianti, attrezzature, strumenti e macchine oltre ad interventi legati alla struttura come impianto elettrico con installazione di luci Led, interventi edili, pavimentazione, tinteggiatura, verde, ecc… Potenziamento delle rete informatica, installazione della fibra ottica e rifacimento del sito web aziendale sono stati oggetto si specifici e consistenti investimenti che proseguiranno anche nel 2018. Sono state fatte scelte importanti per tutelare ulteriormente la Società e renderla ancora più trasparente e rispondente ai dispositivi di legge per temi sensibili come legalità, anticorruzione, sicurezza, ambiente, qualità.»

Una nota, in chiusura, dedicata ai rapport con le forze dell'ordine, le istituzioni territoriali e il comune di Lecco: «Sono proseguiti gli incontri con Istituzioni e Forze dell’Ordine iniziati nel corso del 2016. In
particolare gli incontri sono stati principalmente incentrati, per le Amministrazioni Comunali del territorio sul servizio di TPL (ipotesi nuovi orari, tariffazioni e bigliettazione elettronica oltre a singole richieste di integrazioni e modifiche di orari e corse di singole linee-percorsi, ndr) mentre con Prefettura e Forze dell’Ordine sono stati incentrati sugli aspetti di prevenzione, controllo, vigilanza, ordine pubblico e legalità.»

Che novità riserverà il 2018? «La progettazione e programmazione per attuazione iter bigliettazione elettronica per 706.331 euro (400mila euro dalla Regione); interventi straordinari di manutenzione parco autobus per 50mila euro; l'acquisto di nuovo/i autobus per 865mila euro (400mila euro dalla Regione); l'adeguamento del sistema e degli impianti per informazione utenti autobus (paline «intelligenti») per 140mila euro; verrà potenziata l'attività e investimenti noleggio autobus attraverso l'acquisto nuovi autobus per attività di noleggio e le attività promozionali e pubblicitarie per attività di noleggio autobus per un totale di 378mila euro; proseguirà la formazione continuata del personale attraverso corsi per cui l'azienda investirà 20mila euro; proseguiranno l'attività e gli investimenti per la gestione parcheggi grazie a fondi stanziati per un totale di 90mila euro; infine, per la sede investiremo ulteriori 105mila euro.»

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento