Mattinzoli parla all'economia lecchese: «Priorità la connessione con l'aeroporto di Orio al Serio»

L'assessore regionale allo Sviluppo economico ha incontrato amministratori e imprenditori. «Urge sburocratizzazione e stiamo rilanciando i bandi per i negozi»

Nella sua visita ha toccato tutti i nervi scoperti del mondo economico, produttivo e commerciale della provincia. L'assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli, questa mattina ha fatto tappa a Lecco, visitando il nostro territorio e incontrando le principali realtà amministrative e imprenditoriali.

«Regione dalla parte delle imprese e della gente»

«Regione Lombardia, per sua tradizione - ha spiegato l'assessore - non ha mai voglia di stare nel palazzo, ma ha desiderio di confrontarsi con gli amministratori locali, con i corpi intermedi, con le associazioni di categoria, con le imprese. C'è proprio la volontà di ascoltare e dialogare per trovare la sintesi alle esigenze nuove dei territori, guardando alle loro peculiarità e alle loro identità. Tutto questo per dare risposte concrete individuando le priorità».

«Fondamentale il collegamento con Bergamo»

All'Ufficio Territoriale Regionale, l'assessore ha incontrato sindaci e amministratori locali. «Tre le grandi richieste alla Regione da parte del territorio - ha spiegato Mattinzoli - a partire dalle manutenzioni di ponti e strade, perché è chiaro che la rete viaria, se non ha l'adeguata manutenzione, rischia di mettere in crisi il sistema di impresa se non ha i collegamenti rapidi. Altra richiesta quella dell'interconnessione tra Lecco e Bergamo: si ritiene infatti che il collegamento con l'aeroporto di Orio al Serio possa portare un incremento dell'attività del turismo. Infine la questione che tutti lamentano dal mondo dell'impresa al mondo dell'amministrazione pubblica della semplificazione burocratica».

Nel corso della visita lecchese dell'assessore non è mancato il richiamo alla piccola e media impresa «parte portante del tessuto industriale lecchese. C'è stata chiesta molta attenzione alle piccole e medie imprese e a un commercio di vicinato che altrimenti rischia di desertificare il territorio e creare situazioni di degrado e di insicurezza sociale».

Finanziamenti al commercio

Nella scaletta della giornata lecchese Mattinzoli, accompagnato dal sottosegretario ai Grandi Eventi Sportivi Antonio Rossi, ha partecipato alla consegna dei finanziamenti del bando Sto@: misura varata ad hoc per le imprese commerciali lombarde. «Un bando questo - ha detto l'assessore - assolutamente interessante che vede la collaborazione, la corresponsabilità tra il comune capofila dei distretti del commercio Regione Lombardia e anche il mondo delle imprese. E qui da Lecco rilancio questo bando informando tutti gli imprenditori che c'è ancora un mese di tempo per partecipare perché le risorse economiche non sono state esaurite».

Un lungo incontro con le categorie economiche, nella sede Camerale di Lecco, ha chiuso la giornata dell'assessore Mattinzoli nella provincia lecchese, dove l'assessore ha precisato che «in questo momento il tema della sburocratizzazione è visto dal mondo produttivo quasi come una priorità rispetto perfino al capitolo della pressione fiscale. È ora più che mai opportuno continuare a lavorare in squadra, facendo sistema con tutti gli attori protagonisti dello sviluppo economico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento