Saracinesche abbassate a Calolzio, l'allarme di Confcommercio: "Il numero potrebbe aumentare entro l'anno"

A Calolzio altri due negozi hanno chiuso i battenti. La Confcommercio lancia l'allarme e chiede un intervento del Comune

Saracinesche abbassate a Calolzio. Nelle ultime settimane due ortofrutta hanno chiuso e, secondo la presidenre di zona di Confcommercio in Valle San Martino Cristina Valsecchi, "da qui alla fine dell'anno anche altri negozio potrebbero chiudere". "Il sabato pomeriggio il centro è deserto: bisogna fare qualcosa. Anche il Comune dovrebbe cercare di produrre iniziative che possano agevolare i negozianti", denuncia la presidente Valsecchi. 

Intanto, anche l'assessore al Commercio Massimo Tavola dice la sua e garantisce di verificare i dati e il suo impegno "per cercare una soluzione alle chiusure", come riportato da La Provincia di Lecco. "La situazione merita attenzione - ha detto l'assessore -. Non escludo di incontrare i referenti di categoria, i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato per individuare strategie di sostegno ai negozi della zona". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento