rotate-mobile
Economia Mandello del Lario / Via Risorgimento, 9

Responsabilità sociale di impresa, premio internazionale per la Icma

L'azienda mandellese si aggiudica a Monaco il prestigioso "Luxe Pack in Green 2021" grazie ai continui investimenti per ridurre l'impatto ambientale

Il premio Luxe Pack in Green 2021, categoria "responsabilità sociale di imprese", assegnato in occasione di Luxe Pack Monaco, è andato a una azienda italiana, la Icma di Mandello.

La giuria di esperti (composta da rappresentanti di aziende come L'Oréal, Chanel Parfums Beauté, Moet Hennessy e da rappresentanti della Sustainable Design School e della Fondazione Prince Albert II of Monaco) ha deciso di premiare l'azienda lariana specializzata dal 1933 nella nobilitazione della carta per packaging di alta gamma, in quanto prima realtà europea nel mondo della carta ad aver ottenuto la severa certificazione B Corp e ad aver intrapreso un cammino verso la sostenibilità fatto di iniziative concrete.

"Essere Benefit Corporation significa impegnarsi volontariamente in un percorso di miglioramento continuo in relazione all'impatto ambientale, al benessere dei propri dipendenti, al ruolo attivo nella comunità nella quale l'azienda è inserita, tutto questo mantenendo la propria natura di organizzazione che persegue obiettivi economici. Il Luxe Pack in green 2021 Awards è un altro importante successo ottenuto grazie all'impegno quotidiano e alla passione che mettiamo ogni giorno nel nostro lavoro, ma è anche un incentivo a fare ancora meglio, a essere ancora più precisi, seri e determinati nel cammino che abbiamo intrapreso", ha commentato la ceo di Icma, Elena Maria Carla Torri.

A Icma l'Oscar per la qualità dell'ambiente di lavoro

A ritirare il premio nella serata di ieri è stato Marco Nigrelli, general manager di Icma (in foto) che ha spiegato come la certificazione B Corp sia una conseguenza della storia dell'azienda - fondata da una delle prime imprenditrici italiane, Matilde Carcano e guidata di generazione in generazione dalle donne della famiglia, con attenzione all'etica e alla dignità del lavoro - come anche del contesto naturale dove Icma si trova a operare, tra il lago di Como e le montagne. "L'attenzione per il contesto ambientale unico in cui Icma opera è da sempre parte delle scelte dell'azienda - spiega Nigrelli - gli investimenti per ridurre l'impatto ambientale vengono da lontano e hanno contributo in passato e continuano a contribuire oggi al benessere della collettività. Negli ultimi anni l'azienda ha cercato di dare una struttura più specifica agli investimenti fatti e alle azioni intraprese in termini di sostenibilità anche sociale".

Tra le iniziative da ricordare c'è il servizio di economia circolare "Rinascimento", già premiato dall'Istituto Italiano Imballaggio nell'ottobre 2020 con il "Best Packaging Quality Design".

L'impegno a livello sociale si è tradotto in attenzione alla qualità dell'ambiente di lavoro che ha portato Icma a ottenere quest'anno il Workplace Condition Assessment (Wca) Achievement Award. L'azienda è stata valutata attraverso gli Workplace Conditions Assessment standard, precisi indicatori riconosciuti a livello internazionale, definiti sulla base delle leggi nazionali, delle convenzioni dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) e delle best practice di settore.

Grande componente femminile

A caratterizzare il lavoro in Icma è anche la forte componente femminile, le donne rappresentano la maggioranza a tutti i livelli dell'organizzazione, dalla proprietà ai collaboratori, interni ed esterni. In ottica di parità di genere le proposte di welfare sono rivolte a tutti i dipendenti, dai premi di risultato ai permessi per l'assistenza a famigliari fino alla flessibilità di orario richiesta in particolare dalle neomamme. Un anno fa la Fondazione Bellisario ha conferito all'azienda la prestigiosa "Mela d'Oro", premio riservato alle aziende che si sono distinte nella parità di genere sia con politiche e strategie di sviluppo e promozione delle carriere femminili sia con azioni innovative ed efficaci di welfare aziendale.

Grazie infine all'Icma 2030 Lab, un programma di ricerca volto ad adottare buone pratiche in fatto di sostenibilità, Icma ha dato vita a Kind, una collezione di carte 100% riciclate, certificate Fsc Recycled Credit, che è stata presentata durante il Salone di Monaco.

Il processo di produzione di queste carte è integrato, cioè la carta è prodotta direttamente dal macero, senza il passaggio intermedio della produzione della pasta di cellulosa riciclata, ottenendo così un risparmio in termini di consumo di acqua, energia ed emissioni di Co?.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Responsabilità sociale di impresa, premio internazionale per la Icma

LeccoToday è in caricamento