Economia

"RoadJob" alla Gilardoni Raggi X per favorire lo scambio tra imprese d’eccellenza

Tappa nell'azienda di Mandello per il tour dell’associazione che opera tra Lecco, Como e Brianza allo scopo di promuovere una nuova relazione fra industria e territorio e facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro

In visita alle aziende partner per avviare nuovi percorsi di sviluppo basati sull'eccellenza. Si è svolta il 7 luglio alla Gilardoni Raggi X e Ultrasuoni di Mandello del Lario, leader nella produzione e distribuzione di apparecchi a raggi X, la seconda e ultima tappa estiva del ciclo di incontri organizzato da RoadJob tra le aziende aderenti all'innovativo network nell'ambito del programma RoadJob Xchange.

L'iniziativa di RoadJob, l’associazione non-profit che opera nei territori di Como, Lecco e Monza-Brianza per promuovere una nuova relazione fra industria e territorio e facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, ha coinvolto gli imprenditori e i manager delle aree tecniche e di staff delle diverse aziende nel settore industriale. La serie di appuntamenti, che proseguirà a settembre rispettivamente conle lecchesi  Technoprobe Spa (Cernusco Lombardone), Fiocchi Munizioni Spa (Lecco) e Panzeri Spa (Bulciago), mira a promuovere momenti di scambio e confronto tra le diverse realtà partner di RoadJob al fine di favorire un incontro tra culture organizzative diverse e sviluppare una flessibilità di pensiero utile a far riflettere ciascun attore sulla propria dimensione aziendale. Già la prima giornata aveva riscosso notevole interesse e si era svolta negli stabilimenti di Rodacciai Spa (Bosisio Parini).

Primo Mauri: "In questo territorio ci sono vere e proprie eccellenze in diversi settori industrali"

"Ci sono vere e proprie eccellenze nei settori dell'elettronica, della meccanica, del mobile, del tessile, dei servizi all'industria - dichiara Primo Mauri, presidente di RoadJob - e crediamo profondamente nell’importanza di potenziare gli scambi tra manager e imprenditori per favorire lo sviluppo di una cultura aziendale aperta al cambiamento e al confronto". All'incontro di mercoledì 7 luglio (nelle foto) hanno partecipato i referenti partner delle realtà manifatturiere del territorio che hanno avuto l'occasione di visitare l’azienda e di confrontarsi sui diversi processi produttivi e sulle prospettive di sviluppo future.

Gilardoni 2-3-4

"L'incontro vis a vis con altri partner di RoadJob è stato un'occasione preziosa per conoscerci di persona, purtroppo con l'emergenza sanitaria non era stato possibile fino ad ora - spiega Davide Baratto, COO di Gilardoni Spa - Credo che l'incontro generi scambio quindi confronto, nuove idee, innovazione e crescita, tutti elementi che cerco costantemente coi nostri collaboratori. Abbiamo presentato la realtà di Gilardoni e raccontato cosa è cambiato nei 74 anni di storia della nostra azienda, cosa è cambiato in particolare con l'emergenza sanitaria e cosa cambierà in futuro, per quello che possiamo prevedere. Abbiamo condiviso esigenze e aspettative dell'attuale mondo lavorativo - conclude Baratto - in particolare ci siamo concentrati sulla comune difficoltà di attrarre e trattenere giovani talenti con le adeguate competenze".

RoadJob e l'importante tema della formazione

RoadJob è una non profit nata nel 2018 dall’iniziativa di aziende e di scuole dei territori di Como, di Lecco e della Brianza monzese che, confrontandosi con il calo di iscrizioni nei percorsi formativi tecnici e la difficoltà nel reperire personale tecnico adeguatamente formato, hanno deciso di mettere a fattore comune esperienze, competenze e best practices al fine di contrastare più efficacemente il disallineamento tra le scelte formative e professionali e le effettive opportunità lavorative.

"Road Job - fanno sapere i portavoce dell'associazione in una nota stampa - intende perseguire una finalità allo stesso tempo sociale e culturale: la valorizzazione reciproca del tessuto sociale e del patrimonio industriale che caratterizza i distretti, favorendo una relazione tra stakeholders e interested parties basata sullo scambio e sulla condivisione, che inneschi un ciclo virtuoso con ricadute positive per tutti i soggetti coinvolti".

Gilardoni Mandello 1-2

Tra le 25 imprese aderenti al network ci sono anche le lecchesi A.A.G. Stucchi Srl di Olginate; Deca Srl di Monte Marenzo; Elemaster Spa di Lomagna; Fiocchi Munizioni Spa di Lecco); Gilardoni Spa di Mandello del Lario; Panzeri Spa di Bulciago; Consorzio Premax di Premana; Rodacciai Spa di Bosisio Parini; Rosval Srl di Nibionno; Technoprobe Spa di Cernusco Lombardone; Tentori Enzo & C. Srl di Valmadrera; Officine Ambrogio Melesi & C. Srl di Cortenova.

Come riallineare domanda e offerta di lavoro nella meccanica: un ponte tra Italia e Svizzera

Nei giorni scorsi RoadJob Academy - spin off del network composto da aziende, professionisti e scuole dei
territori di Como, Lecco e Monza-Brianza - ha promosso anche il webinar mirato a facilitare l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro mettendo a confronto le esperienze del versante lombardo e di quello ticinese nell'ambito del progetto Skillmatch Insubria. Il tavolo transfrontaliero digitale si è concentrato sul concetto di "skillsmismatch", il disallineamento tra la domanda e l'offerta di lavoro sul mercato. Fenomeno da sempre all'attenzione di RoadJob che si pone l'obiettivo di promuovere una nuova e più funzionale relazione tra l'industria, il territorio e il tessuto sociale. Hanno partecipano all'incontro online alcuni dei principali esponenti della formazione duale e del settore terziario professionale superiore della Svizzera italiana.

Dalla Gilardoni Raggi X apparecchiature mediche per l'Ospedale degli Alpini di Bergamo

A raccontare e rappresentare l’attività accademica e formativa della realtà lombarda è intervenuto anche un rappresentante dell'Istituto Superiore Statale Fiocchi di Lecco. "Il tavolo transfrontaliero è uno strumento per ridurre distanze culturali ma soprattutto istituzionali. - commenta Eliana Minelli, docente dell’Università LIUC e coordinatrice del progetto Skillmatch Insubria - È infatti un'opportunità di confronto sul piano operativo, nello spirito del progetto Skillmatch Insubria che è di ricerca azione, nel quale il mondo accademico valorizza l’azione concreta sul territorio". Anche con questa iniziativa RoadJob e RoadJob Academy hanno voluto porre al centro della loro attività la valorizzazione del territorio lombardo e le competenze professionali di ciascuno dei diversi partner del Network.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"RoadJob" alla Gilardoni Raggi X per favorire lo scambio tra imprese d’eccellenza

LeccoToday è in caricamento