menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Storiche Attività": 6 eccellenze per le vie di Lecco

Il riconoscimento di Regione Lombardia a chi ha saputo adeguarsi ai tempi, salvaguardando la tradizione

"50 anni di attività, anche se non continuativa, conservazione della medesima merceologia ed insegna e, possibilmente, conservazione della stessa gestione, nonché sede fisica". I requisiti richiesti da Regione Lombardia per il riconoscimento di "Storica Attività". Un premio a chi ha saputo adeguarsi ai tempi, salvaguardando la tradizione. Un merito a chi ha creato con il proprio servizio un valore duraturo per la comunità in cui ha operato e continua ad operare.

In Lombardia, le "Storiche Attività" sono 954. le si trova passeggiando per le vie della città di Lecco.

"Ciresa Panificio Alimentari", Via Capodistria 18

L'impresa Ciresa Mario e C. S.a.s. ha origine verso la fine dell'Ottocento a Cortenova, in Valsassina, per merito del bisnonno degli attuali titolari, Pietro Ciresa. Al fondatore succede il figlio Vitale che continua l'esercizio nella sede storica aiutato da quattro dei suoi sei figli. L'attività ha presto un grande successo e il primo dei figli entrati al lavoro a Cortenova, Pietro, decide di aprire a Lecco una nuova struttura di panificazione. Alla scomparsa di Pietro, suo figlio Pancrazio assume l'intera gestione dell'impresa fino all'età della pensione. Nel frattempo anche il figlio Sirio, nel 1952, decide di mettersi in proprio. Sono gli anni dello sviluppo più importante dell'impresa e con l'ingresso in società dei figli Giuseppe e Mario, ancora oggi prosecutori dell'attività, si è giunti alla quarta generazione di una dinastia di panificatori.

"La Caprì Pizzeria dal 1959", Vicolo Torre 8

La storia dell'attività ha inizio oltre cinquant'anni fa nel vicolo della Torre, una tipica viuzza del vecchio centro storico di Lecco, vicino alla centrale piazza XX Settembre, cuore commerciale della città, giusto a pochi passi dal lago. Per merito della fondatrice Rosa Flauto, La Caprì ha importato nella città sul lago l'arte della pizza di Tramonti, un delizioso borgo "alto sul mare" della Costiera Amalfitana in provincia di Salerno. Dal 1959 Rosa, madre dell'attuale titolare dell'attività, ha deliziato generazioni di lecchesi e di visitatori fin dall’apertura della pizzeria, ogni giorno fino ad oggi. Negli ultimi anni la gestione del locale è passata al figlio, Angelo Imperato, che prosegue con slancio e dedizione l'opera iniziata dai genitori tanti anni fa. Nella conduzione dell'attività Angelo è coadiuvato dallo zio materno, il "Maestro Pizzaiolo" Ottavio Flauto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento