menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "muro" che dovrebbe diventare la galleria di Calolzio sulla nuova Lecco-Bergamo

Il "muro" che dovrebbe diventare la galleria di Calolzio sulla nuova Lecco-Bergamo

Strade lecchesi, dalla Regione sette milioni di contributo

Il piano di finanziamento regionale sarà di durata triennale

Sette milioni in tre anni da spendere (anche) per proseguire i lavori alla variante della Lecco-Bergamo. L'approvazione dell'emendamento votato in Regione Lombardia potrebbe rendere più nitido il futuro di un cantiere da tanti anni in mezzo alla polemica. Sospeso, interrotto, riappaltato: il tutto per molteplici cause, che hanno ritardato il regolare proseguimento di un'opera infrastrutturale di cruciale importanza.

A proporre l'emendamento alla Commissione Bilancio al Pirellone sull'assestamento di bilancio 2017/2019 è stato il consigliere regionale del Carroccio Antonello Formenti: “Per quanto concerne l'area lecchese - spiega - l'aula ha approvato l'emendamento da me proposto circa lo stanziamento di maggiori risorse destinate alla compartecipazione regionale per il completamento della variante alla ex SS. 639 Lecco – Bergamo, nei comuni di Vercurago e Calolziocorte, lotto San Gerolamo”.

“La variazione votata - continua - chiede di stanziare per i trasporti e la mobilità, la viabilità e le infrastrutture stradali 2.000.000 di euro per il 2017, 1.000.000 per il 2018 e 3.000.000 per il 2019. Infine, 1.600.000 euro verranno stanziati per l'impalcato stradale del ponte di Paderno d'Adda. Grazie a Regione Lombardia è stato segnato un altro passo importante verso la riqualificazione della Lecco-Bergamo, che è una battaglia storica della Lega, nonché dell'area lecchese”, conclude il consigliere della Lega Nord.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento