menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La SS36 nel tratto Monza-Civate è fra le priorità individuate

La SS36 nel tratto Monza-Civate è fra le priorità individuate

Tavolo per la competitività e lo sviluppo, individuati gli interventi infrastrutturali prioritari nel Lecchese

La riunione si è svolta mercoledì: attenzione su adeguamento della SS36, completamento della Lecco-Bergamo, riqualificazione della ferrovia Como-Cantù-Lecco e regionalizzazione della Navigazione

Si è riunito mercoledì il Tavolo per la competitività e lo Sviluppo della provincia di Lecco che ha individuato gli interventi infrastrutturali prioritari per lo sviluppo anche sostenibile del territorio provinciale. Il coordinatore del Tavolo per la competitività e lo Sviluppo della provincia di Lecco, Lorenzo Riva, ha spiegato: «L'ampia condivisione riscontrata nella seduta di oggi valorizza il lavoro svolto da tutti gli attori coinvolti e sottolinea la funzione di raccordo del Tavolo per la Competitività. Ci auguriamo che le progettualità condivise possano trovare finanziamento a valere sui  fondi nazionali e regionali disponibili. Abbiamo raccolto con soddisfazione e fiducia l'impegno dei rappresentanti politici del nostro territorio a supportarci nelle sedi istituzionali».

Nelle ultime settimane sono stati condotti approfondimenti che hanno alimentato un intenso confronto tra tutti gli stakeholder, sviluppato anche su iniziativa della Provincia e del Comune di Lecco.

Viabilità: cinque strade provinciali passano di competenza ad Anas

Durante il Tavolo, l'attenzione si è focalizzata sugli interventi di seguito riportati.

  • La realizzazione del completamento della SR639 Nuova Lecco-Bergamo (lotto 3 "Lavello"), dell'adeguamento dell'infrastruttura SS36 (tratto Monza-Civate), e del prolungamento della Tangenziale Est in provincia di Lecco.
  • La realizzazione dell'adeguamento della SS36 di attraversamento della città di Lecco e della terza corsia del Ponte Manzoni tra Pescate e Lecco.
  • La riqualificazione della linea ferroviaria Como-Cantù-Lecco.
  • La regionalizzazione della navigazione pubblica di linea sul Lago di Como.

Galimberti: «Fare squadra decisivo»

Il Presidente della Camera di Commercio di Como-Lecco, Marco Galimberti, ha sottolineato: «Ritengo che oggi siano state poste le basi di un percorso condiviso finalizzato ad accrescere le potenzialità di sviluppo del territorio lecchese in particolare, e dell'intera area vasta lariana in generale. Il Tavolo per la Competitività ha raccolto le diverse esigenze rappresentate esprimendo la capacità di far convergere lo sforzo e l'impegno di tutti verso un obiettivo comune. Ribadisco nuovamente che fare squadra costituisce il fattore decisivo di successo di ogni territorio. La Camera di Commercio crede fermamente che quella intrapresa sia la strada giusta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento