menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Manzoni a Lecco

Villa Manzoni a Lecco

Villa Manzoni, al via i lavori di restauro e il crowdfunding

Il Comune di Lecco, Assocultura e Avis fianco a fianco per ridare lustro a un punto di estremo interesse culturare, spesso tralasciato nel corso degli anni

Partiranno a breve i lavori per rinnovare Villa Manzoni. Come annunciato dall'assessore alla cultura Simona Piazza durante il consiglio comunale tenutosi lunedì sera, i lavori partiranno tra la metà e la fine di aprile. Le opere interesseranno la sistemazione del piano terra della storica residenza dello scrittore, dove sarà allestito un nuovo percorso di visita. L’intervento è finanziato per 452mila euro dal Ministero dei Beni Culturali, grazie all’interessamento dell’allora ministro Massimo Bray. A questa somma si aggiungono altri 380mila euro messi a disposizione da Fondazione Cariplo, grazie a un bando a cui l’Amministrazione comunale di Lecco ha partecipato nel 2016. A guidare i lavori di restauro ci sarà la Sovrintendenza. Per completare l’intera ristrutturazione serviranno altri 4 milioni di euro, ma, intanto, Villa Manzoni, cuore della cultura letteraria italiana e internazionale, vede finalmente muovere i primi importanti passi verso una indispensabile e non più procrastinabile rinascita.

La scorsa settimana, intanto, il comune ha annunciato la partenza dei lavori al padiglione ex Maternità in via Ghislanzoni, che si appresta a diventare uno spazio nuovo e moderno, a completamento del Polo territoriale del Politecnico.

L'accusa de "La Stampa": «Villa Manzoni avvolta da cecità e indifferenza»

Brivio soddisfatto: «l'Amministrazione non è immobile»

Il sindaco di Lecco Virginio Brivio si toglie un sassolino dalle scarpe: «I lavori a Villa Manzoni sono un segno tangibile di quanto questa Amministrazione non sia affatto immobile, anche se fa molto comodo dirlo. Il fatto è che negli anni addietro non ci si è presi abbastanza cura dei nostri gioielli, che nel frattempo hanno perso drammaticamente valore e ora una sommaria lucidatura non basta più a farli brillare. A Villa Manzoni, prima di tutto, è stato necessario mettere mano alla sicurezza e alla staticità dell’edificio. Ora, dopo attenti studi e progetti, possiamo passare a una fase più evidente anche agli occhi meno allenati. Con buona pace di chi finora non ha mosso un dito per la cultura e di chi preferirebbe che le cose andassero per il verso sbagliato per continuare a praticare lo sport nazionale, quello del puntare il dito! La Villa è al centro anche di un altro progetto realizzato grazie in collaborazione con Assocultura Confcommercio e Avis Lecco: per tutto il mese sarà possibile sostenere l’iniziativa di raccolta fonti - crowdfunding - lanciata durante il festival Leggermente con la partecipazione delle scuole superiori della città, Badoni, Parini e i licei Manzoni e Medardo Rosso.»

Obiettivo diecimila euro

Ancora Brivio: «l’obiettivo è raccogliere almeno 10mila euro per restaurare la Cappella di S. Maria Assunta all’interno della Villa. Le donazioni possono essere effettuate attraverso la piattaforma Ulele accessibile dal sito di Leggermente all’apposita sezione “Raccolta Fondi #Leggermente” sviluppata insieme alla società Fidalo di Milano (qui il sito). Il Comune, insieme ad Avis, presenterà congiuntamente alla Fondazione comunitaria Lecchese anche un progetto per il restauro degli affreschi delle pareti e della volta della cappella per ottenere il 50% dei finanziamenti sul costo complessivo dell’intervento. Questo è un esempio di fattiva collaborazione tra Istituzioni, mondo associativo e scuola la cui importanza mi auguro venga colta da tutta la cittadinanza. Basta veramente poco perché questo progetto di condivisione e di cura del bene comune prenda il largo! Impegniamoci tutti insieme per rendere ancora più bella e attrattiva la nostra stupenda città. Grazie a chi sarà al nostro fianco in questa nuova sfida.»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento