Economia Via Sant'Anna, 5

Vismara sarà al 100% di Amadori: un'operazione graduale

I sindacati: nel piano è previsto che i creditori privilegiati vengano pagati al 100% mentre i chirografari divisi in diverse categorie con differenti percentuali di rimborso

Vismara è salva, grazie all'accordo stipulato con il gruppo Amadori. Ma come si svolgerà il piano concordatario?

A cercare di fare chiarezza su un'operazione ancora non del tutto chiara sono i sindacati. Da quanto in mano a Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, emerge che, come già annunciato nelle settimane scorse, Amadori, uno dei principali leader nel settore agroalimentare italiano, acquisirà il 100% della Vismara. Ma sarà un'operazione graduale. Alcuni esponenti della Amadori entreranno nel Cda, poi, una volta omologato il piano concordatario, verrà effettuato un aumento del capitale societario e Amadori acquisirà la maggioranza.

Vismara salva: c'è l'accordo con il gruppo Amadori

Secondo il piano, i creditori privilegiati saranno pagati al 100% mentre i chirografari saranno divisi in diverse categorie con diverse percentuali di rimborso. È previsto inoltre che continui la collaborazione tra la Ferrarini, ex proprietaria, e Amadori, proprio a Casatenovo. Ciò al fine di garantire la continuità produttiva nel biennio 2019-2020.

«Come sindacato - osserva Enzo Mesagna, Fai Cisl Mbl - siamo in attesa di confrontarci con il nuovo Consiglio di amministrazione in cui siederanno i rappresentanti di Amadori. Vogliamo capire che cosa prevede il piano di rilancio e i tempi di attuazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vismara sarà al 100% di Amadori: un'operazione graduale

LeccoToday è in caricamento