menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"#SaveTheLake", con i Giovani democratici una biciclettata per conoscere i problemi del lago di Annone

I ragazzi del Partito democratico hanno già avviato anche una petizione online

Una biciclettata amatoriale e non competitiva lungo la pista ciclabile del lago di Annone, per conoscere le problematiche dell’area a riflettere sulle possibili soluzioni: è l’evento del progetto “#SaveTheLake - 5 proposte per il lago di Annone” organizzato dal circolo Alta Brianza e laghi dei Giovani democratici di Lecco.

L'iniziativa è prevista per domenica 14 giugno, con partenza alle ore 10.30 dal lido di Isella, a Civate, e arrivo a Oggiono in località Bagnolo, dove verrà offerto, per chi lo vorrà, un pranzo a base di panini.

«Questa biciclettata è il momento centrale della campagna che il nostro circolo sta portando avanti - spiega Davide Invernizzi, segretario dei Giovani dem Alta Brianza e Laghi - Prima abbiamo lanciato la petizione su change.org, poi abbiamo raccolto anche firme cartacee con alcuni banchetti nei comuni interessati (abbiamo totalizzato, al momento, più di 300 firme). Con questa biciclettata faremo vedere da vicino i problemi che segnaliamo nella petizione: a cominciare dal fatto che l'anello non si chiude, dall'asfalto in pessime condizioni nel tratto tra Civate e Suello, dalla mancanza di cestini per la spazzatura e molte altre cose... tutti punti della nostra petizione! Dopodiché, in autunno, apriremo il dialogo con le amministrazioni per far diventare realtà le nostre 5 proposte».

«È una bella iniziativa che offre l'opportunità di passare una giornata insieme e al contempo di sensibilizzare su un tema così importante - commenta il Segretario provinciale dei Giovani Democratici di Lecco, Vittorio Gattari - I ragazzi del circolo negli scorsi mesi hanno lavorato molto bene per diffondere la petizione e questa biciclettata può contribuire a smuovere gli animi dei cittadini, che grazie a #SaveTheLake hanno l'opportunità di riprendere in mano il destino del territorio. Vedere così tanti giovani che si impegnano per riqualificare e rilanciare le zone in cui vivono è uno spettacolo bellissimo che fa solo bene alla politica».

Chi volesse partecipare al pranzo a Oggiono si può preiscrivere online tramite il form apposito, mentre per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook dell’evento. Per firmare la petizione, inoltre, si può andare sul sito Change.org.

In caso di maltempo, l'iniziativa sarà rinviata a domenica 28 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento