Rassegna Internazionale “Capolavori di Musica Religiosa”

Harmonia Gentium, associazione musicale “no profit”, organizza fin dal 1986 concerti sinfonico-corali di successo, apprezzati dalla critica e dal pubblico, eseguiti da cori e orchestre internazionali. L’unanimità e la larghezza dei consensi precedentemente ottenuti, ci inducono a un sempre maggiore impegno, finalizzato al continuo miglioramento della nostra attività.

Questo 2020 è stato purtroppo contrassegnato dalla nota pandemia che ha «costretto la nostra Associazione, come molte altre, a rivedere i propri programmi. Per quanto ci riguarda abbiamo dovuto posticipare al 2021 il Festival Europeo per Cori Giovanili “Giuseppe Zelioli”, un evento attesissimo nel mondo della coralità giovanile internazionale».

«Essendo nostra volontà non demordere e dare un segnale di ripresa e di fiducia anche attraverso la musica ed il canto, abbiamo pensato, in collaborazione con il Comune di Lecco e la parrocchia di San Nicolò, di proporre alla Città di Lecco (in occasione della tradizionale festa di Lecco) ed a tutto il territorio, un’occasione speciale di incontro nel segno della Musica: Sabato 3 ottobre in Basilica saranno protagonisti i Cantori della Famiglia Sala, un caso più unico che raro nel panorama della polifonia vocale internazionale, in quanto costituito dai sette membri di una sola famiglia: padre, madre e cinque figli».

Il programma della serata prevede l’esecuzione di brani polifonici sacri di ogni tempo

Infatti verranno eseguite pagine di grande musica polifonica di: Hans Leo Hassler, G. Pierluigi Da Palestrina, Maurice Duruflè, Sergej Rachmaninov, Johan Sebastian Bach, Antonio Vivaldi, W. Amadeus Mozart, Guillaume Dufay, Charls Gounod, Ola Gjello, Bepi De Marzi, Giuseppe Verdi.   

Il concerto è reso possibile grazie ai contributi di: Comune di Lecco, BCC della Valsassina, Fondazione Comunitaria del Lecchese, Impresa Corti Natale,   

IMPORTANTE: a causa delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria in corso, è a disposizione di un numero limitato di posti in Basilica. Si rende quindi necessaria la prenotazione online tramite il sito www.harmoniagentium.it a partire dalle ore 12 di giovedì 24 settembre e sino alle ore 22 di mercoledì 30 settembre 2020. Sarà possibile prenotare un massimo di 2 (due) posti.

Gruppo Vocale Famiglia Sala: il curriculum

Il Gruppo Vocale Famiglia Sala costituisce un caso unico nel panorama della polifonia vocale internazionale.

La particolarità di tale gruppo, infatti, è di essere costituito dai sette membri di una sola famiglia: padre, madre e cinque figli.

Apprezzato per la vastità del repertorio e per l’impasto vocale di eccezionale equilibrio ed omogeneità  il Gruppo Vocale Famiglia Sala ha avuto come riconoscimento la vincita di importanti concorsi vocali e la medaglia d’oro per la sezione Musica Sacra al Concorso Internazionale Città di Rimini.

Il gruppo, svolge un’intensa e apprezzata attività concertistica in Italia e all’estero, si è esibito in importanti festival musicali quali, e per citarne solo alcuni più recenti, il Klassik-Osterfestival 2019 ad Andermatt, il “Festival Como città della musica 2019” del Teatro Sociale di Como, “Verdi Off 2019“ del Teatro Regio di Parma.

Ha inciso quattro CD con brani di generi ed epoche diverse che vanno dalla musica medievale e rinascimentale  allo Spiritual, dall’Evergreen alla Musica Sacra e   popolare.

Paolo Sala: Artista del Coro presso il Teatro alla Scala di Milano, Baritono del gruppo, è pianista accompagnatore e svolge attività di direzione di Coro, nonché di direttore del Gruppo Vocale Famiglia Sala.

Maria Bedendo Sala: Contralto, è Musicologa e pianista e svolge attività didattica.

Sofia Beatrice Sala: Mezzosoprano, studia violino e si sta specializzando nella musica etnica e nello studio degli strumenti relativi ad essa.

Lucia Amarilli Sala: Mezzosoprano, laureata in Canto lirico presso la Civica Scuola di Musica di Milano sta svolgendo il master in “Performing Arts Management” della Accademia del Teatro Alla Scala.

Giovanni Sebastiano Sala: Tenore, vincitore del 65° Concorso ASLICO per giovani cantanti lirici 2014 e del concorso internazionale “Queen Sonia Competition” di Oslo. Specializzatosi presso il corso di alto perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala, svolge attività di Cantante solista che lo ha portato a debuttare in diversi ruoli presso i principali teatri  italiani e all’estero sotto la guida di importanti direttori d’orchestra fra cui il Maestro Riccardo Muti.

Margherita Maria Sala:  Contralto, ha svolto il diploma di canto presso la Royal School of Music di Londra prosegue gli studi con il Contralto italiano Sonia Prina.
Diplomata in direzione di Coro presso la Accademia per direttori di Coro della FTCS.

Caterina Maria Sala: Soprano, vincitrice del 70° Concorso ASLICO per giovani cantanti lirici 2019, ha debuttato presso il Teatro alla Scala di Milano, di cui frequentava l’accademia, nel ruolo di Ermione nell’opera Die ägyptische Helena di Richard Strauss. E’ ora iscritta all’Accademia del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • Il Giro del Lario in otto ristoranti

    • dal 10 agosto al 29 novembre 2020
    • Vedi programma
  • Mostra e mercatini con la Pro loco Mandello

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Mostra al Lido, mercatini in Piazza Italia
  • La scapigliatura

    • dal 19 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccoToday è in caricamento