menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La copertina di "Acqua"

La copertina di "Acqua"

A Mandello il mondo in musica con l'Orchestra di via Padova

L'ensemble musicale multietnico in concerto il 24 ottobre per Immagimondo

È un appuntamento all’insegna della World music quello in programma per il 24 ottobre al teatro Fabrizio De Andrè di Mandello del Lario, che vedrà esibirsi sul palco l’Orchestra di via Padova per un concerto ispirato a “Acqua”, ultima fatica discografica dell’ensemble musicale multiculturale.

È un vero e proprio “giro del mondo” in musica attaverso le culture e i generi musicali, fatto di 11 brani che spaziano dal funky blues alle ballate dell’Europa dell’est ai ritmi latini, un viaggio in cui, a guidare, sono i 19 musicisti provenienti da 9 pianeti diversi che compongono l’orchestra.

Gli undici inediti del disco, un concept album ispirato al problema della nutrizione del pianeta, sono composti da altrettanti autori diversi, ognuno dei quali contribuisce con la propria cultura d’origine, la propria formazione musicale e il proprio gusto, muovendosi sempre sotto la denominazione comune del jazz: e così, se Aziz Riahi si esibisce in un canto tradizionale del muezzin, Asi es Chincha di Juan Carlos Vega (voce) e Alfredo Munoz eYamil Castillo Otero (percussioni) propone ritmiche e melodie sudamericane giocate su una sorta di mitologia personale. L’atmosfera poi si addolcisce grazie al balafon, di Abdullay Traorè, mentre i violini sfociano in una Ninna Nanna che fa da preludio a Dugukolo, brano che esprime la voglia di ringraziare e rispettare la Madre Terra. Gianluigi Carlone, ospite graditissimo, si esibisce ne Il Banchetto degli Ingordi, nel quale mette in risalto l’ingordigia dei potenti in un esplicito riferimento all’Expo. Infine, si arriva al grande cantautorato italiano con l’omaggio a Fabrizio De Andrè e alla sua Volta la Carta.

La copertina dell’album rappresenta un albero capovolto: «Raccoglie il senso di questo nuovo lavoro, un albero da continuare a nutrire attraverso la sua linfa vitale - commenta il direttore artistico Massimo Latronico - l’Acqua, elemento di vita, di cultura e di scambio, con la consapevolezza che ogni nostro gesto si riflette nel bene o nel male, su tutto l’ecosistema».

Il concerto, parte del festival Immagimondo, inizierà alle ore 20:30. I biglietti sono in vendita online al costo di 10 euro fino al 4 ottobre, 12 euro dal 5 ottobre fino alla sera dell'evento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento