menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sala di Palazzo delle Paure strapiena per la presentazione di Cult City

La sala di Palazzo delle Paure strapiena per la presentazione di Cult City

"Cult City" lega Lecco ai "Promessi Sposi": seicentomila euro per attrarre i turisti alla città

Tante le iniziative messe in campo dall'Amministrazione anche grazie al finanziamento di Regione Lombardia: icone e "Stop&Charge" sono due tra le ultime novità più visibili comparse in città

Il lago, la montagna e i luoghi manzoniani sono i tre cardini del progetto “Cult City” per la valorizzazione turistica della città di Lecco, nell'ambito di una proposta progettuale che coinvolge tutta la Lombardia. Lo sviluppo turistico della città di Lecco non può prescindere dalla valorizzazione dell’attrattività di “Quel ramo del lago di Como…”, che Alessandro Manzoni ha reso immortale nell’incipit dei Promessi Sposi.

Inoltre, fin dai tempi più antichi, il nostro lago ha costituito un luogo di riferimento, per artisti, poeti e musicisti, per la bellezza naturale delle sue sponde e del paesaggio che lo circonda, caratterizzato dalla montagna, forte elemento di richiamo e rappresenta il territorio lecchese a livello internazionale. Il Palazzo delle Paure di Lecco ha accolto Lara Magoni, neoeletto Assessore al Turismo di Regione Lombardia, che ha visto com'è stato utilizzato il contributo da 297mila euro emesso dal Pirellone; altrettanti sono stati investiti dal Comune di Lecco, per un totale di 594mila euro spesi, tra settembre 2016 e maggio 2018, per varie attività. Virginio Brivio, sindaco di Lecco, Francesca Bonacina, sua vice, e Simona Piazza, Assessore alla Cultura, hanno raccontato come sono state impiegate le risorse stanziate.

Tra esse rientrano l'implementazione del servizio di navigazione, le manifestazioni culturali e di intrattenimento, ampliamento del servizio wi-fi, pacchetti turistici, formazione e aggiornamento degli operatori, infrastrutture (carica cellulari all'Imbarcadero e all'arrivo della funivia che porta ai Piani d'Erna, oltre a quattordici totem informativi), connotazione e valorizzazione dei punti di interesse architettonici e naturali (anamorfosi, installazioni e illuminazione artistica), realizzazione di gadget turistici, promozione (realizzazione materiale turistico, manifesti, locandine; organizzazione evento Cult City by night, utilizzo di campagne social, testimonial e influencer Explora, collaborazione alla realizzazione del calendario regionale eventi e di testi per siti dedicati,…).

«Sono orgogliosa di essere a Lecco, che per me ha sempre rappresentato la terra di passaggio dal mio paesino bergamasco alla Valtellina, dove mi sono allenata per tanti anni - ha spiegato l'Assessore Magoni, un argento mondiale nello slalom speciale nel 1997 -. La vera vittoria non sta nei numeri, ma nel dialogo tra le istituzioni e devo dire che qui l'ho trovata, poichè è difficile sopravvivere nelle piccole località: Milano è capofila per mille ragioni, vero, ma il resto del territorio fortifica la sua posizione. La mission di Regione Lombardia sarà quella di portare turismo anche negli altri capoluoghi. Per noi è interessante tutto ciò che crea attrattività. Cult City è un progetto itinerante che punta a mettere in risalto il patrimonio artistico e culturale della nostra regione, in modo organico, esaltando le eccellenze di un territorio, la Lombardia, che è un vero e proprio Museo a cielo aperto. Mi sono emozionata a vedere come avete lavorato a Lecco, avete colto al meglio il messaggio che vogliamo far passare».

Questi i partner dell'iniziativa: Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia – Camera di Commercio di Lecco, Confcommercio di Lecco, Confartigianato Lecco, Consorzio Consolida e Centro di Formazione Professionale Polivalente, Scuola Superiore Medardo Rosso, Provincia di Lecco e Infopoint Lecco, Comunità Montana del Lario e della Valle San Martino, Scuola Civica di musica G. Zelioli, Fondazione Clerici, Gestione Navigazione Lago di Como, Cai Lecco, Società Explora, Gruppo Manzoniano Lucie, Parrocchia di San Nicolò, Taxi boats Lecco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento