menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolzago, al via la rassegna Librarsi

Giunta alla quarta edizione, la rassegna si aprirà con il docu-film su Antonia Pozzi, "Il cielo in me - Vita irrimediabile di una poetessa Antonia Pozzi"

Ritorna il 1 ottobre "Librarsi", la rassegna letteraria organizzata dall'associazione Vividolzago e patrocinata dal Comune di Dolzago giunta ormai alla quarta edizione. Una rassegna che quest'anno si libra ancora più in alto, puntando all'apertura di nuovi orizzonti e nuove prospettive alla capacità di un libro e di un autore di offrire ai lettori un angolo di osservazione speciale e particolare sugli aspetti più profondi ma anche più lievi della Vita.

Ad inaugurare il viaggio di questo "sguardo aperto alla cultura" sarà il documentario "Il cielo in me - Vita irrimediabile di una poetessa", per la regia di Marco Ongania e Sabrina Bonaiti, prodotto da Emofilm in collaborazione con Lecco Lombardia Film Commission, dedicato ad una delle più intense e travagliate poetesse italiane del Novecento, Antonia Pozzi. "Quando una donna sceglie la libertà -come si legge nella presentazione degli autori- deve quasi sempre pagare un prezzo molto alto. Antonia Pozzi ha scelto di vivere intensamente, dal di dentro, ha amato con tutta se stessa senza calcoli e senza tatticismi, ha gioito della bellezza della natura e della purezza della montagna e ha sofferto la perdita, l’abbandono, la mancata comprensione della sua poesia con la stessa tragica lucidità e profondità con cui ha intravisto l’abisso nel quale un’intera generazione stava precipitando".

Dal 1 ottobre, quindi, fino a sabato 11 ottobre l'evento culturale offrirà un ricco calendario di incontri con autori, di docu-film, di serate di approfondimento su temi attuali. Per maggiori informazioni è possibile scrivere a info@vividolzago.it .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento