Festival di Bellagio e del lago di Como: agosto in musica

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 03/08/2018 al 15/08/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com
Rosella Spinosa

In riva al lago o in cima ai monti. Il festival di Bellagio e del Lago di Como inaugura il mese dell'estate con una serie di eventi, a tutte le "quote". Ci sono concerti in riva al lago o al fresco dei boschi, indoor e outdoor. Purché sia musica. Perché la bella stagione del Lario in musica tocca tutte le sponde e, in agosto, anche molti luoghi «via dalla pazza folla a sottolineare - spiega Rossella Spinosa, direttore artistico della manifestazione (nella foto) - il forte rapporto con il territorio e il profondo impegno del festival nella valorizzazione di luoghi e circuiti culturali fuori dai percorsi turistici più scontati».
Ecco, da qui a Ferragosto, gli appuntamenti:

Venerdì 3 AGOSTO, TORNO h 21
In riva del lago, nella chiesa di san Giovanni di Torno, si celebra uno dei grandi anniversari che costituiscono il fil rouge di questa ottava edizione del festival. A Torno va in scena un omaggio a Gioachino Rossini, nei 150 anni dalla morte del compositore di Pesaro. L'orchestra de I Pomeriggi musicali, diretta da Alessandro Calcagnile, eseguirà le ouverture de Il Barbiere di Siviglia, Il signor Bruschino, La Scala di Seta, L'Inganno Felice e L'Italiana in Algeri oltre alla Sinfonia in Re maggiore Bologna e Al Conventello.

Sabato 4 AGOSTO, BELLAGIO h 21
Nella chiesa della fondazione Rockefeller va in scena un "Viaggio intorno al mondo" condotto dalla Bellagio Festival Orchestra. Due ospiti enfant-prodige per l'occasione: i due giovanissimi talenti Roman Shotkho, pianista, e Letizia Gullino, violinista vincitrice assoluta del Concorso del Festival di Bellagio e del lago di Como 2017. Il primo eseguirà il primo movimento del Concerto di Felix Mendelssohn per pianoforte e archi e la seconda la Primavera e l'Estate da Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. A completare il programma, rivisitazioni di brani di Corelli, Locatelli, Saint-Saens, Paganini, Bizet, riarrangiati per violino solista e archi, in una produzione sempre esclusiva della Bellagio Festival Orchestra (concerto gratuito con prenotazione obbligatoria allo 031 951 555 oppure 333 251 2677).

Domenica 5 AGOSTO, ERBA h 21
A villa Amalia e nel suo parco l'Accademia del Ricercare propone, in collaborazione con gli appuntamenti della "Estate Erbese", musiche di Francesco Geminian, Arcangelo Corelli fra cui la Triosonata in Fa maggiore e la Sonata in re minore e la Ciacona op.2/1 e di Giovan Battista Sammartini, fra cui la Sonata in Mi minore.

Martedì 7 AGOSTO, ESINO LARIO h 21
Per la Rassegna Musica dall’Adda al Lario, ospite il Quintetto d'archi della Bellagio Festival Orchestra a Esino, con brani da Anderson a Bizet, passando per rielaborazioni di musica barocca e toccando autori della musica d'oggi. 

Venerdì 10 AGOSTO, BELLAGIO h 21
Nella chiesa di san Giovanni protagonisti saranno i sei Concerti Brandeburghesi di Johann Sebastian Bach eseguiti dalla Bellagio Festival Orchestra.

Sabato 11 AGOSTO, ABBADIA LARIANA h 21
La chiesa di san Lorenzo ospita un altro celebre anniversario del 2108, quello dedicato a Charles Gounod che sarà celebrato, a 200 anni dalla nascita, con la Bellagio Festival Orchestra, diretta da Alessandro Calcagnile ad eseguire la Petite symphonie per fiati CG 560, oltre alla Kleine Nachtmusik di Wolfang Amadeus Mozart. 

Domenica 12 AGOSTO, REZZAGO h 21
Nell'abbraccio della colma di Sormano e del Tivano, Rezzago, poetico borgo della Valassina, ospita, nella chiesa di santa Maria nascente, un concerto per musica e voci barocche con cembalo, soprano ed archi a cura della Bellagio Festival Orchestra, per la direzione di Alessandro Calcagnile e con la voce di Ilaria Torciani.

Mercoledì 15 AGOSTO, PIAN DEI RESINELLI h 21
Ferragosto ai piedi della Grignetta con un'intera orchestra, l’Estudiantina vogherese che, compiuti 101 anni di attività, arriva dall'Oltrepò per portare ai piedi delle Prealpi più famose di Lombardia il ritmo dei mandolini e la chitarra di Federico Lisandria che spaziano dal repertorio classico, a quello lirico, a quello etnico. Accanto a pezzi strumentali di grande impatto come l'Intermezzo di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni o il Preludio all'atto primo di La Traviata di Giuseppe Verdi, ecco le più celebri arie da Don Giovanni di Wolfang Amadeus Mozart e Gianni Schicchi. E ancora il grande "pop" made in Napoli con canzoni, fra le altre, come O surdato nnamurato, I te vurria e Torna a surriento, accompagnati dal baritono Marco Raimondi e dal soprano Elisabeth Nosotti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • Capolavoro per Lecco

    • dal 5 dicembre 2020 al 6 aprile 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Merateneo - Ciclo conferenze primavera 2021

    • Gratis
    • dal 19 febbraio al 14 maggio 2021
    • online
  • Corso di storia dell'arte "L'Ottocento italiano"

    • dal 11 febbraio al 6 maggio 2021
    • Zoom
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccoToday è in caricamento