menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaprono i Forti dell'alto lago

Da Sabato 5 Aprile Forte Montecchio Nord e Forte di Fuentes pronti ad accogliere i visitatori per una nuova stagione ricca di eventi

La batteria corazzata meglio conservata in Europa risalente alla I Guerra Mondiale e il forte Spagnolo del XVII Secolo, entrambi localizzati a Colico, nel Pian di Spagna, riaprono al pubblico per la stagione regolare. 
In questi mesi Forte Montecchio Nord e Forte Fuentes gestiti dal Museo della Guerra Bianca in Adamello di Temù (BS) sono stati visitati dai gruppi prenotati e sono stati oggetto di accurate manutenzioni. Ma ora chiunque, anche singolarmente, può accedere ai due forti agli stessi prezzi e agli stessi orari della stagione 2013.

Forte Montecchio Nord apre dalle 10 alle 18 con visite guidate che partono ogni ora (alle 10, alle 11, alle 12…), a partire da Sabato 5 Aprile. Sarà aperto ogni Sabato, ogni Domenica e ogni giorno festivo (Pasqua e Pasquetta, 25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno, 15 Agosto solo per citare i più vicini). 
Forte Fuentes osserva lo stesso orario, dalle 10 alle 18 continuato, ma è possibile visitarlo liberamente senza servizio di accompagnamento (obbligatorio a Forte Montecchio) e in qualsiasi orario compreso nella fascia di apertura.

I prezzi del biglietto sono di 7 euro per Forte Montecchio Nord (ridotto 5 per ragazzi dai 6 ai 14 anni; da 0 a 5 anni ingresso gratuito), comprensivo di servizio guida, e 5 euro per Forte Fuentes (ridotto 3 per i ragazzi dai 6 ai 14 anni; da 0 a 5 anni ingresso gratuito).

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito www.fortemontecchionord.it, il sito www.fortedifuentes.it, la pagina Facebook “amici del forte Montecchio nord e di forte fuentes” e la pagina twitter “Forte Montecchio”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento