Le Giornate Fai di Primavera aprono il sipario sui tesori di Bellano

In occasione delle Giornate FAI di Primavera di sabato 23 e domenica 24 marzo, la Delegazione di Lecco invita tutti alla scoperta del comune di Bellano, fiore all'occhiello del nostro splendido lago.

Successo per le Giornate Fai d'autunno

«In questo luogo, ricco di storia e di illustri personaggi, si potrà visitare, partendo preferibilmente dalla nostra postazione principale presso il Municipio ed accompagnati dai nostri volontari e dalle nostre guide, alcuni siti decisamente meritevoli ed interessanti - fanno sapere il capodelegazione Gaetana Santini e Paola Tentori a nome del Fai Lecco - Le visite inizieranno alle 10 e termineranno alle 17».

I sei siti di interesse che saranno oggetto di visite guidate

Si tratta in particolare di sei postazioni, tra luoghi naturali e monumenti bellanesi di particolare pregio: 1) la Chiesa parrocchiale dei Santi Nazaro e Celso; 2) la Chiesa di Santa Marta; 3) il Santuario Madonna delle Lacrime; 4) l'Oratorio di Sant'Andrea; 5) l'Orrido di Bellano (nella foto); 6) l'Atelier di Giancarlo Vitali

«Inoltre per i soli Iscritti Fai abbiamo una sorpresa speciale. Sabato 23 alle ore 10.30 e domenica 24 alle ore 14.30 due visite guidate con il famoso scrittore Andrea Vitali - aggiungo gli organizzatori dell'evento - Un'occasione unica per vivere Bellano come in un libro e scoprire aneddoti, curiosità e personaggi. Le visite sono a numero chiuso e le iscrizioni verranno raccolte, fino ad esaurimento posti, durante le giornate Fai e non prima. Ci sarà la possibilità di iscriversi al Fai e di rinnovare in loco».

Tre mostre tutte da scoprire

E non è finita qui. Per il pubblico ci saranno tre mostre tutte da scoprire. 1) l'esposizione con i costumi della Pesa Veglia (allestita nei negozi di Bellano); 2) le meravigliose fotografie di Carlo Borlenghi (a A. Nicolò); 3) le caratteristiche opere di Danilo Vitali (presso il municipio). 

«I nostri volontari saranno lieti di accogliere i partecipanti e guidarli attraverso un percorso tra arte e storia. L'evento è aperto a tutti e a contributo libero».

L'obiettivo dell'iniziativa

Il Fai, Fondo per l'Ambiente Italiano, organizza da XXVI anni questa manifestazione di raccolta fondi per avvicinare i cittadini italiani al proprio territorio. Dal 1975, anno della sua fondazione, il Fai si è impegnato con forza nella tutela, valorizzazione e salvaguardia di beni e aree di interesse storico, artistico, paesaggistico e culturali. La tutela, la valorizzazione e la fruibilità di questi luoghi sono priorità per il Fai.

Orrido di Bellano, record di visite

In questo contesto si inseriscono le Giornate Fai di Primavera dove, grazie all'impegno di volontari, in tutta Italia vengono aperti dei luoghi, raccontate delle storie, realizzati approfondimenti. Le guide sono realizzate da volontari e apprendisti Ciceroni che desiderano veicolare l'amore per la cultura e il territorio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • "Il Fiume Adda. Di immagine in immagine, tra tempo e luce"

    • dal 27 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Un’intensa mostra collettiva online nell’Era Covid

    • dal 22 novembre 2020 al 1 marzo 2021

I più visti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • "Il Fiume Adda. Di immagine in immagine, tra tempo e luce"

    • dal 27 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Capolavoro per Lecco

    • dal 5 dicembre 2020 al 6 aprile 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Un’intensa mostra collettiva online nell’Era Covid

    • dal 22 novembre 2020 al 1 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccoToday è in caricamento