menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"I Promessi Sposi" rivivono al Castello di Rossino

L'evento "Pomeriggio al Castello" regala una magnifica domenica ai numerosissimi visitatori

Le parole del Manzoni, lette con emozione dalla voce di Dario Dell'Oro, accompagnate dalle meravigliose foto dei luoghi manzoniani, scattate da Danilo Butta, il tutto inserito nella cornice del Castello di Rossino: una combinazione vincente che ha riscosso un enorme successo, offrendo a chiunque abbia partecipato una giornata difficilmente dimenticabile.

L'evento, denominato "Pomeriggio al Castello", apriva le porte del Castello di Rossino per accogliere tutti coloro che volessero visitare all' interno quella che è una delle perle del nostro territorio, nella giornata di oggi, domenica 26 marzo. Gli splendidi giardini, le torri, le sale, ma non solo: il vero fulcro dell'evento era la lettura di alcuni passi dei Promessi Sposi con accompagnamento fotografico, dal nome "Leggendo Manzoni: immagini e parole per i nostri luoghi".

In una delle suggestive sale del castello, Dell'Oro e Butta, consolidato sodalizio in quanto a storia locale, già autori di un libro su questi temi, hanno deliziato il pubblico, un centinaio abbondante di persone, che hanno gremito la sala. Molti di questi sono dovuti restare in piedi, alle soglie della sala, per poter ascoltare i brani del Manzoni. Non una lezione di storia, ma un vero e proprio percorso di emozioni, ricco di sfaccettature e particolari meno noti, partendo dalle origini della famiglia per arrivare poi più vicino a noi, al territorio, ai luoghi che ci circondano, densi di storia e cultura.

Un percorso molto ampio, ma ben guidato dalle parole di Dario Dell'Oro: dalla lettura di passi più celebri e conosciuti, come l'"Addio Monti", al racconto del pettegolezzo su quel certo personaggio, alle ipotesi e ai dubbi legati al Manzoni e ai suoi luoghi. Un mix affascinante, vincente, che ha raccolto il giusto plauso che un lavoro di ricerca capillare, e svolto con estrema passione, come quello effettuato da Dell'Oro e Butta merita. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento