menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il logo di ItLug Lecco creato con i mattoncini Lego (foto da Fb)

Il logo di ItLug Lecco creato con i mattoncini Lego (foto da Fb)

Lecco, la mostra delle creazioni Lego ospiterà il primo evento ufficiale "Build the change" in Italia

L'azienda danese parteciperà in veste ufficiale alla mostra delle creazioni costruite dagli appassionati

Non ci saranno solo gli appassionati dei mattoncini più famosi del mondo, ma anche Lego stessa in veste ufficiale: sabato 1 e domenica 2 agosto l’evento “Build the change - costruisci la città del tuo futuro” si svolngerà infatti in contemporanea con la mostra ItLug Lecco al Politecnico di via Previati.

Sarà la prima edizione in Italia dell’evento, organizzato dall’azienda danese e tutto dedicato ai bambini: attraverso la propria creatività e immaginazione, potranno costruire la loro città ideale, utilizzando infiniti mattoncini. Queste città del futuro verranno in seguito presentate in una grande esposizione.

L’evento troverà spazio nella mostra espositiva dell’associazione ItLug - Italian Lego users group, che riunisce appassionati delle costruzioni più amate del mondo di ogni età e da ogni parte del Paese: l’edizione 2015 si svolgerà su una superficie di ben 5mila metri quadri, quasi il doppio di quella precedente, e sarà suddivisa in ben 7 sezioni.

Oltre alla mostra, infatti, ci sarà il laboratorio Cad, dove Enrico Vannucchi si occuperà di Lego digital designer, mentre Mario Pascucci presenterà il suo JBrickBuilder, un software che permette ai fan Lego di progettare virtualmente infinite costruzioni usando tutti i mattoncini prodotti finora. Dall’altra si potrà visitare il Museo Vintage, la sezione espositiva dedicata interamente a pezzi rari e una esclusiva area 4x4, costituita da un diorama con diversi percorsi su cui sfrecceranno fuori strada Lego.

L'appuntamento per grandi e piccini è per sabato 1 agosto dalle 11 alle 20 e domenica 2 dalle dalle 10 alle 18 nel campus di via Previati. L'ingresso è libero e gratuito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento