Eventi Via ai Poggi, 150

Due giorni, cinquanta eventi, un solo sentiero (Rotary): nasce "Lecco Ama la montagna"

Full immersion di esperienze outdoor lungo i dieci chilometri del percorso di media montagna adatto a tutte le gambe, anche quelle dei più piccoli. E nasce anche il raviolo Magno, «il raviolo del Magnodeno»

Al centro la maglia acquistabile durante la due giorni BONACINA/LCN SPORT

Inizierà il prossimo 8 luglio la prima edizione di "Lecco Ama la montagna". Il Comune di Lecco, in collaborazione con l’impresa sociale Girasole, ha presentato al "Caminetto" di Versasio (Lecco) la prima edizione della due giorni: il 10 e 11 luglio il sentiero Rotary si animerà con oltre 50 eventi rivolti a tutte le età, ideati e creati con i protagonisti del territorio, associazioni sportive, ambientaliste, culturali e di volontariato, aziende agricole locali, ristoratori, enti del Terzo settore. Un programma intenso che è stato realizzato partendo dalle competenze e dalla volontà dei soggetti coinvolti: un costante work in progress che vede concentrate energie, intuizioni, iniziative del territorio. Circa 35 le realtà che collaborano a vario titolo tra food, staff e animazione; inoltre sono state create due magliette (una in cotone e una in tessuto tecnico) legate all'evento, acquistabili durante le due giornate.

Scopri tutti gli eventi di "Lecco Ama la Montagna"

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 202112-2L’evento nasce con tre obiettivi: promuovere questa porzione della montagna lecchese come un luogo accessibile e nei limiti del possibile inclusivo, dove è possibile fare esperienze di diverso tipo, dallo sport al food; ma anche rilanciare l’opportunità di relazioni virtuose tra i diversi attori che si occupano di montagna, dalle associazioni di volontari a quelle dei fruitori, dagli operatori economici alle associazioni sportive; ed infine contribuire alla definizione di un modello di turismo sostenibile che valorizzi le bellezze naturali del luogo, educhi al loro rispetto e le trasformi in un volano di economia civile capace di proporre attività sostenibili dal punto di vista economico, sociale ed ambientale.

«Tutto questo vuole creare una collana d’iniziative che coinvolgono la città per due giorni - ha spiegato il sindaco Mauro Gattinoni -. Questo prototipo può diventare un modo di operare per far crescere la piattaforma Piani d’Erna e della media montagna. Fino ad oggi abbiamo avuto la scatola dei Lego con tutti gli elementi colorati e mischiati insieme, oggi proviamo a combinarli in una forma, che non è detto sia la forma finale. Ognuno potrà metterci il meglio di quello che sa fare. Un ringraziamento sincero a Giovanni Cattaneo, questo è frutto del suo lavoro di tessitura, dal set comunicativo in avanti».

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 202113 mauro gattinoni-2

«I lecchesi amano la montagna? Ni, ci sono tanti appassionati ma forse non si apprezza così bene - ha analizzato il sottosegretario regionale ai grandi eventi Antonio Rossi -. Quanto si sta facendo ultimamente in Comune lo apprezzo molto, ci riporta indietro a tanti, tanti anni fa. Come Regione stiamo portando avanti una promozione per le professioni della montagna; a luglio, agosto e settembre si faranno delle gite con le guide alpine e gli accompagnatori. È nostra intenzione far vivere e conoscere i monti».

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 202111 antonio rossi-2

Gli eventi sono stati pensati per tre target:

  • Energy: gli sportivi e quanti vogliono fare esperienze attive quali, ad esempio, tour in e-bike, arrampicata in falesia, escursioni più impegnative, stage di corsa in salita;
  • Family: le famiglie che possono stare insieme in sicurezza e sperimentare attività come laboratori creativi, yoga o altre iniziative da vivere insieme genitori e figli;
  • Relax: coloro che non intendono rinunciare alle comodità, alla ricerca di un’esperienza gastronomica, al raggiungimento di una meta facile, oltre alle persone più fragili che possono sperimentare lo star bene in montagna, per esempio attraverso percorsi con le joelette.

Il raviolo "Magno"

Una particolare attenzione è stata riservata alla mobilità sostenibile: è stato attivato un apposito servizio di navetta che collegherà i due “campi base”, il piazzale della funivia e Somasca, in modo da limitare l’utilizzo delle auto e consentire a chi lo desidera di percorrere l’intero sentiero ed avere un mezzo di ritorno. La navetta farà tappa alle stazioni di Lecco e Calolziocorte, suggerendo a chi viene da più lontano l’utilizzo del treno. Non poteva mancare un’esperienza rivolta al gusto: sarà infatti possibile assaggiare “Il Magno”, un raviolo vegetariano (quartirolo magro della Valsassina, cetriolo, mentuccia, ricotta, farina al 50% “00” e rimacinata di semola che arriva dalla Brianza) creato per l’occasione dal Pasteto de "il Grigio" e ispirato ai sapori “del Magnodeno”, realizzato utilizzando prodotti locali.

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 20215 Francesco Masoni-2

Inoltre, i ristoratori ed i rifugi, oltre ai consueti servizi, offriranno anche la possibilità di pranzo al sacco, con proposte take away semplici, gourmet, per vegetariani e per celiaci. Il sentiero sarà naturalmente aperto agli escursionisti che potranno percorrerlo in libertà. Chi desidera partecipare attivamente alle esperienze può farlo accedendo al sito www.leccoamalamontagna.it, dove sarà possibile acquistare una card comprensiva di: un gadget, una degustazione, il servizio navetta e un’esperienza tra quelle proposte fino ad esaurimento posti.

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 20212 raviolo magno-2

«Il turismo ha subìto il grande contraccolpo della pandemia, il tracollo di presenze è stato del 61% nell’aria lariana anche se Lecco ha retto meglio (-50%). Vuoi il turismo di vicinanza, di prossimità, degli italiani il territorio ha perso meno. Mi auguro che lavoreremo anche su altri temi: la prossima sfida è quella del post-Covid, sperando nell’efficacia dei vaccini contro le varianti; ci saranno le Olimpiadi 2026», ha aggiunto Giuseppe Rasella della Camera di Commercio Como-Lecco.

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 202110 giuseppe rasella-2

«Speriamo che questo modello possa permettere di fruire in maniera migliore di quanto offerto dal nostro territorio. Come impresa sociale crediamo nell’idea di turismo sostenibile, attento alla valorizzazione del territorio e a generare opportunità in favore dei giovani del nostro territorio. Speriamo sia un’opportunità per tutti», ha spiegato Lorenzo Guerra, del "Girasole".

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 20219 lorenzo guerra-2

«Creare e promuovere prodotti del territorio»

Giovanni Cattaneo, assessore all’attrattività territoriale, ha aggiunto: «Questo evento nasce perchè il Comune si è aperto alle altre realtà del territorio. Sarà possibile con la collaborazione dei tantissimi che si sono messi insieme: siamo partiti da un’idea, quella di far conoscere la media montagna attraverso il sentiero Rotary. Abbiamo sostenuto una prima call conference, varie realtà sono partite e altre si sono aggiunte strada facendo, ognuno contribuendo con il proprio pezzo. Tante persone si sono messe a disposizione per ristorazione, manovalanza. È presente un solo logo: vogliamo sia la Nazionale delle attività del nostro territorio. C’è il tentativo di creare e promuovere alcuni prodotti legati al nostro territorio (formaggi e salumi), tra cui spicca Magno, il raviolo a chilometro zero del Magnodeno. Anche i lecchesi hanno bisogno di riguadagnare questi spazio, notissimo ai più grandi, ma oggi forse un po’ in disuso. Da questo strumento attingeremo per produrre nuovi strumenti di marketing attraverso una presenza legata anche ai social network».

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 20218 giovanni cattaneo-2

«Le baite filosofiche entrano all’interno di un percorso che durerà dieci anni e coinvolgerà i rioni da Bonacina e Belledo. I confini naturali sono quelli di Resegone, Caldone, Bione, quello artificiale e tra via Resegone e via di Vittorio. Il fitto calendario diventerà fitto e durerà 365 giorni all’anno», ha concluso Angelo Riva.

presentazione lecco ama la montagna 20 giugno 20216 angelo riva-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giorni, cinquanta eventi, un solo sentiero (Rotary): nasce "Lecco Ama la montagna"

LeccoToday è in caricamento