menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescarenico "in fiore" per il compleanno del Giglio

Il 21 marzo scorso l'immobile confiscato alla criminalità organizzata veniva restituito alla città

In occasione del primo compleanno del Giglio e del primo giorno di primavera sono stati organizzati un momento di festa e riflessione, ad un anno dalla restituzione alla collettività dell'immobile confiscato alla criminalità organizzata, e un'iniziativa dedicata al quartiere di Pescarenico ispirata al tema "floreale".

Il filo conduttore di "Pescarenico in fiore" è lo stile che ha contraddistinto il Giglio in questo primo anno di attività: stimolare e alimentare connessioni e sinergie per favorire - anche - maggiore coesione nel quartiere.

Sui balconi e sui davanzali delle finestre delle abitazioni del rione saranno esposti dal 21 marzo i fiori realizzati a mano in autonomia oppure in diverse realtà di Pescarenico che, nella settimana tra il 13 e il 20 marzo, hanno aperto le loro sedi per diventare dei laboratori floreali, tra questo - ad esempio - l'asilo nido comunale "Arcobaleno" e il carcere di Lecco.

Inoltre, ad alcuni esercizi commerciali è stato proposto di mettere in vista un'installazione che gli studenti del liceo artistico "Medardo Rosso" hanno preparato per l'occasione nell'ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro realizzato proprio con il Giglio.

Il 21 marzo alle ore 15 si terranno infine i festeggiamenti per il primo anno di attività dell'immobile confiscato alla criminalità organizzata e restituito al rione e alla città.

Al momento prenderanno parte il sindaco di Lecco Virginio Brivio, l'assessore alle politiche sociali Riccardo Mariani, gli anziani che frequentano il Giglio e le tante e diverse realtà che hanno collaborato alla realizzazione di idee, progetti ed iniziative nel corso dell'anno appena trascorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento