menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione

Un momento della presentazione

Lecco, presentato il calendario delle Mostre 2016

L'assessore Piazza: "Il 2015 ha messo in mostra un crescente interesse, variegato e plurale"

La splendida cornice del centro Lecco e del Palazzo delle Paure hanno contornato la conferenza stampa di presentazione delle mostre che nel 2016 verranno ospitate nei vari poli museali del comune lariano.
Tanta la soddisfazione mostrata dall'assessore Simona Piazza nello sciorinare i dati sull'anno solare appena concluso: "Nel 2015 abbiamo chiuso con l'aumento dei visitatori presso i nostri musei; l'interesse dei lecchesi variegato e plurale rispetto alle mostre proposte. Tra le novità va citata la già inaugurata collaborazione con 'Leggermente' di Confcommercio, per la quale verrà allestita una mostra d'arte sull'identità (il tema della nuova edizione, ndr) proprio presso questa sede."

Nei dodici mesi appena passati sono stati 46.878 i visitatori totali dei musei, suddivisi tra Palazzo Belgiojoso (17.808), Palazzo delle Paure (2.800 per le mostre permanenti) e Villa Manzoni (16.270); tra le mostre non permanenti di Palazzo delle Paure è stata "Una gita a Lecco" di De Chirico quella che ha ottenuto il maggior numero di visite (4.505) tra i 18.249 totali; buon ritorno anche per la mostra di presepi a Villa Manzoni, che ha totalizzato 8.571 visite.

La soddisfazione emerge anche dalle parole di Giovanna Esposito, direttore del settore educazione, cultura e sport del comune: "Ci sono prevenute ben 20 domande per realizzare le mostre nel 2016, purtroppo solo 13 (una nel palazzo comunale, ndr) sono state accolte per mancanza di spazi: è molto difficile scegliere quali 'scartare' ogni volta vista la loro grande qualità. Sono state valutate le proposte in base a varie caratteristiche e requisiti. Dai dati raccolti emerge che il tema trattato è il motivo per cui i visitatori si recano alle mostre e sostanzialmente Internet è il miglior mezzo di comunicazione. Il target preponderante? Maschi tra 50 e 60 anni, una vera sorpresa. La soddisfazione emerge quando scopri che il 48% non aveva mai visitato un museo lecchese."

A introdurre le novità del 2016 ci ha pensato poi Barbara Cattaneo, direttore del Polo Museale di Villa Manzoni: "Abbiamo instaurato una sinergia importante per dar modo ai giovani di mettere in mostra il proprio talento tramite la collaborazione con il progetto "Connecting Young" per la mostra 'Chi è il tuo nemico'", il suo commento prima dell'esposizione.

Il calendario è visibile presso il sito ufficiale del comune: s'è iniziato lo scorso 17 gennaio con la citata "Chi è il tuo nemico", in mostra presso il piano terra del Palazzo delle Paure fino alla fine del mese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento