menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Legami di Ferro": la brochure è multilingue

Il progetto "alternanza scuola/lavoro" del liceo linguistico Manzoni

Il Comune di Lecco partecipa ai progetti di "alternanza scuola/lavoro" realizzati in collaborazione con alcuni istituti superiori della città, grazie anche alla convenzione stipulata tra il provveditore di Lecco dott. Volontè e il sindaco Brivio.

In particolare, il Si.M.U.L. (sistema museale urbano lecchese) e il liceo linguistico Manzoni sono impegnati nel progetto "Legami di Ferro. Alla scoperta dell'archeologia industriale tra Lecco e Bochum. Progettiamo insieme risorse per il futuro".

Il normale percorso di studi liceale non contempla la conoscenza delle specificità del territorio, per cui il progetto si propone di correlare l'offerta formativa con la necessità di favorire l'orientamento dei giovani studenti verso percorsi universitari e/o professionali legati allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio. Ai ragazzi viene così proposto di conoscere e approfondire la specificità del Lecchese, in questo caso profondamente forgiata dal plurisecolare processo di industrializzazione e dall'attività metallurgica e siderurgica.

Il percorso definito dalla direzione del museo con le insegnanti coordinatrici Anna Niccolai e Monika Reiner è iniziato a ottobre del 2015, con lezioni in classe tenute dal Mauro Rossetto, direttore del Si.M.U.L. e da Wiliam Bonacina, ricercatore e collaboratore presso il museo storico, per continuare con approfondimenti autonomi, visite guidate ai musei di Palazzo Belgiojoso, alle miniere dei Piani Resinelli e al consorzio Premax di Premana e attività di tirocinio individuale presso le sedi del Si.M.U.L.

L'esperienza rappresenta un esempio particolarmente virtuoso delle capacità formative dei musei lecchesi, in quanto gli studenti della classe III LD hanno realizzato, insieme ai loro tutor non solo verifiche didattiche, ma anche la versione tedesco/inglese della brochure che presenta il percorso museale "Legami di ferro", la storia e l'archeologia industriale del territorio lecchese. L'elaborato, non rimarrà solamente un esercizio, ma - grazie al livello professionale e al contributo di Premax e Rotary Club Lecco - è stato stampato in molte copie e rimarrà come prodotto informativo, distribuito in tutte le sedi museali e uffici turistici della provincia di Lecco. La sua presentazione pubblica avverrà - martedì 13 aprile - a Palazzo Belgiojoso, quando un gruppo di insegnanti e studenti tedeschi, insieme al dirigente scolastico, a insegnanti e studenti del Liceo A. Manzoni, sarà accolto da Simone Piazza, assessore alla cultura, Salvatore Rizzolino, assesore all'istruzione, dagli sponsor e dai responsabili del progetto "Legami di ferro".

Gli studenti del liceo Manzoni, infatti, saranno impegnati - in settimana - ad accogliere i compagni tedeschi della scuola partner "Erich Kästner" di Bochum, città di grande tradizione industriale già visitata dagli alunni lecchesi, per un'attività di scambio.

Il 13 aprile, alle ore 10.30, gli ospiti tedeschi non solo riceveranno in omaggio la brochure "Legami di ferro/Eine eiserne Verbindung/the Iron connection" ma anche saranno guidati dai propri corrispondenti lecchesi in una visita in lingua tedesca nella sala della Metallurgia del Museo Archeologico e nella sala dell'Industria del Museo Storico.

Per maggiori informazioni: 0341 4812479, mauro.rossetto@comune.lecco.it e annaniccolai@alice.it oppure www.museilecco.org.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento