menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bianchini

Bianchini

"Leggermente" tra economia e religione

Continuano gli eventi promossi da Leggermente. Attesi per le giornate di mercoledì e giovedì Cipoletta, Boncinelli e Colombo. Ma c'è anche il Papa..

Dopo un inizio scoppiettante, grazie alla verve di Luca Bianchini che lunedì 24  ha avuto l’onore di aprire l’edizione 2014 con una serata davvero gustosa passata a presentare con il suo stile diretto e “radiofonico” i suoi ultimi due romanzi “Io che amo solo te” e “La cena di Natale”, Leggermente si avvicina a due giornate davvero ricche.
Mercoledì 26 sarà aperta dall’ex magistrato del Pool di Mani Pulite, Gherardo Colombo. Da anni Colombo è impegnato nella promozione della cultura della legalità tra i giovani e gli studenti e terrà un incontro alle 10 presso l’istituto Maria Ausiliatrice per presentare il libro “La Repubblica siamo noi”.

Alle 10.30, presso la sala conferenze di Palazzo Falck, spazio a “Il lago e le mele di San Nicolò” edito dalla casa lecchese Teka Edizioni. In questa sede interverrà per portare il suo saluto anche l’assessore regionale allo sport, Antonio Rossi. Grande attesa poi per l’incontro che vedrà protagonista Innocenzo Cipolletta, ex direttore nazionale di Confindustria e attuale presidente del Fondo Italiano Investimenti, con il suo libro dal titolo provocatorio “In Italia si pagano troppe tasse. Falso!”.

L’appuntamento è fissato per le 18 presso la sede della Camera di Commercio di Lecco e l’introduzione sarà curata dal presidente della Camera di Commercio Vico Valassi. Porterà il suo saluto anche il presidente di Confcommercio Lecco, Peppino Ciresa.

Alle 21, infine, nella sala conferenze di palazzo Falck ci sarà la serata dedicata al libro “La lista di Bergoglio” che racconta di come Papa Francesco, prima dell'investitura papale, abbia salvato centinaia di vite durante la dittatura in Argentina. L’autore del testo Nello Scavo sarà intervistato dal giornalista lecchese Luigi Geninazzi.

Cinque gli appuntamenti previsti per giovedì 27. Alla mattina tre si terranno a palazzo Falck: alle 9 presso la sala conferenze Giusi Quarenghi presenterà il libro “Niente mi basta”, alle 10 nella sala Capriate lo scienziato Edoardo Boncinelli avrà modo di dialogare a partire dalla sua opera “Una vita non basta”, mentre il prevosto di Lecco Monsignor Franco Cecchin, in sala Affresco, illustrerà il suo “I fioretti di Lecco”.

Alle 10.30 invece in sala Ticozzi spazio a “Tino il Cioccolatino” di Aurora Marsotto. Alle 18 infine si torna a palazzo Falck in sala conferenze per “Verità di tutti i tempi per la vita di tutti i giorni” con gli autori Laura Candiotto e Luigi Tarca.

L’edizione 2014 di Leggermente (www.leggermente.com), manifestazione organizzata e promossa da Confcommercio Lecco, è dedicata al tema del sogno e si svolgerà dal 24 marzo al 13 aprile: gli studenti che si sono già prenotati sono oltre 12000, gli autori attesi 110, gli eventi complessivi messi in calendario 180. 26 i comuni della Provincia di Lecco toccati dagli incontri (1 in provincia di Como). Tutto questo è stato reso possibile grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio, l’Amministrazione Provinciale e il Comune di Lecco, con l’Ufficio Scolastico Provinciale, l’associazione Frammenti di Filosofia, Il Filo del Teatro, l’Associazione dei Pensionati, Immagimondo, la rivista Andersen, Trenord, Linee Lecco e l’associazione Libera. Fondamentali poi per questa manifestazione, che ha anche il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, sono i contributi in veste di sponsor di Acel, Ubi Banca, Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco. Senza dimenticare gli istituti Bertacchi, Parini e Maria Ausiliatrice che hanno messo a disposizione i loro spazi per alcuni incontri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento