rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Eventi Barzanò

Pazzi per i libri? In Brianza c'è l'evento che fa per voi

Tutto pronto per il Barzanò Book Festival: il comune della Brianza lecchese si trasformerà in una biblioteca diffusa

Il Comune di Barzanò ripropone per la seconda edizione il Barzanò Book Festival, una settimana di iniziative diffuse sul territorio comunale dedicate al libro, alla lettura e alla narrazione, che coinvolgono diverse realtà locali con eventi mirati e pensati su misura per tutti.

Il programma studiato dalla commissione cultura, molto ricco e articolato, coinvolge i firmatari del Patto per la lettura e della rete culturale di Barzanò, che hanno partecipato alla ideazione e realizzazione delle singole iniziative. Si va dalle presentazioni di libri, ai corsi di scrittura, mostre con visite guidate, letture ad alta voce, laboratori per bambini.

Il ricco programma con una ventina di eventi

Il programma si articola in una ventina di eventi, una parte dei quali aperti al pubblico, e una parte realizzati all’interno di contesti scolastici, ma tutti finalizzati a coinvolgere persone delle più svariate provenienze, età, formazioni e condizioni, in un unico momento di interesse per la lettura e il racconto, concentrato nella settimana del festival.

"La seconda edizione del festival del libro di Barzanò è allo stesso tempo una conferma e una piccola sfida - commenta il sindaco, Gualtiero Chiricò - Confermare una manifestazione legata al libro e alla lettura in un paese piccolo come il nostro è già un successo e dimostra quali dinamiche si possano mettere a terra quando a guidarci è la passione. I tanti barzanesi che amano la lettura avranno modo di assistere e partecipare a eventi dedicati, a conferma del prezioso riconoscimento di Città che Legge ottenuto nel 2022. Il Bbf è una ulteriore iniziativa di successo nata all’interno della commissione cultura, che ringrazio e che ormai da più di dieci anni si occupa, tra l’altro, della diffusione della lettura”.

Alla realizzazione del festival, quest’anno hanno contribuito: associazione culturale La passione per il delitto, associazione Molo, Auser Brianza Casatese, biblioteca di Barzanò, Centro di promozione sociale Barzanese per pensionati, fondazione Don Giuliano Sala e Open University, cooperativa La Grande Casa - Volo Leggero, istituto comprensivo Barzanò con scuola primaria e secondaria di primo grado, LiberArci Barzanò, Peregolibri, Pro Loco Barzanò, scuola materna Primavera.

La settimana di eventi si apre sabato 18 maggio

La settimana di eventi si apre sabato 18 maggio alle 17.00 nella Canonica di San Salvatore con Rosalba Piccinni, che presenta “Lo dicono i fiori”, un racconto sul linguaggio dei fiori che aiuta a vivere pienamente l’esistenza, circondandosi di bellezza e armonia, presentato da Antonella De Chiara. A seguire alle 18.00 Stefano Bianchi con “My David Bowie”, un racconto della rockstar attraverso suoni, immagini e sentimenti, custoditi dal rapporto speciale che l’autore aveva con il cantante, con la presentazione di Paolo Bertazzoni.

Bianca Pitzorno.

Domenica 19 maggio alle 16.00, sempre all’interno della Canonica, sarà ospite Bianca Pitzorno, celebra autrice di testi soprattutto per l’infanzia, nel suo ultimo libro, “Giuni Russo. Da un’estate al mare al Carmelo”, racconta la vita della cantante “come lei stessa l'avrebbe raccontata e come di fatto la raccontò nel corso di una lunga amicizia all'autrice di questo libro”. Sarà moderata da Nicoletta Sipos. Alle 17.00 il pomeriggio prosegue con la visita guidata alla mostra “Krista Kintsugi. Armonia tra natura e uomo”, di Maria Cristina Azzarello. Un percorso espositivo con opere che sono il risultato di una continua ricerca e studio di una tecnica tradizionale giapponese millenaria, il Kintsugi, diverse sia per tecnica che manifattura.

Lunedì 20 maggio al mattino, la scuola secondaria di primo grado ospita lo scrittore Gianluca Alzati, con il libro “Con il tricolore al collo”. Alla Scuola Primaria è invece in programma una lettura animata con kamishibai, a cura di Il Volo Leggero. Alle 15.00, nel giardino di via Papa Giovanni XXIII 73 (in caso di maltempo sala civica di via Colli 10), l’incontro organizzato da Auser Brianza Casatese, ospita la scrittrice Rosetta Spinelli con “La bambina della Via Mala”. Alle 20.45 nella sala civica di via Colli 10, è in programma un percorso su crescita personale, autostima ed emozioni, tenuto da Martina Mazzoleni psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta, partendo dal libro “Il mondo ti aspetta”. Evento organizzato da scuola primavera.

Martedì 21 maggio alle 15.30, il Centro di promozione sociale nella sede di via Pirovano 7, ospita lo scrittore erbese Emilio Magni, giornalista e profondo conoscitore del territorio brianzolo, autore di numerosi libri su cultura gastronomia del territorio. L’ultimo uscito è "La busecca e altri saporiti mangiari delle osterie”. Alle 21.00, sala civica di via Colli 10, Gianluigi Bonanomi e Canzio Dusi saranno i protagonisti di una serata dal titolo “L’intelligenza artificiale tra rischi e nuove opportunità”, organizzata da Open University.

Mercoledì 22 maggio alle 21.00, Canonica di San Salvatore di via Castello, appuntamento con il giornalista Paolo Moretti e il libro “Sangue e fango”. Una ricostruzione della strage di Erba e di quasi vent’anni di vicenda giudiziaria, con una particolare attenzione ai parenti delle vittime. Dialogherà con Paola Pioppi.

Paolo Moretti.

Giovedì 23 maggio al mattino alla Scuola Primaria, una lezione su come si legge un giornale. Alle 21.00 in Sala civica, via Colli 10, è in programma l’incontro organizzato da Pro loco Barzanò con Lisa Panzeri, autrice di “Indomita guerriera”. Il racconto di un’esperienza sette anni dentro e fuori dagli ospedali, iniziata a 12 anni, fino a alla proposta del trapianto di midollo. Modera la serata Carlotta Sadrinelli.

Venerdì 24 maggio, nella sala civica di via Colli 10, la serata organizzata da LiberArci con Gianluca Alzati e Eleonora Acerbi, autori del libro “Quando crederai in te”. Un romanzo fantasy, ispirato a una storia vera, per parlare di anoressia con delicatezza e profondità e per portare un messaggio di speranza a chi si trova in un momento difficoltà. Sabato 20 maggio, una giornata conclusiva ricca di eventi. Si parte alle in biblioteca, via Pirovano 5, con il corso di scrittura “La tv insegna ai romanzi”. I segreti della scrittura per le serie televisive, da rubare per scrivere romanzi migliori. Un laboratorio di tre ore tenuto dallo scrittore Andrea Cotti a partecipazione gratuita. Iscrizione obbligatoria biblioteca@comune.barzano.lc.it

Alle 15.30 nella sala Civica di via Colli 10, “Silenziosi animaletti”, spettacolo di lettura teatralizzata per raccontare storie senza parole. A seguire il laboratorio “libro zitto”, costruzione di un libro bianco all’interno del quale racchiudere tutte le parole non dette e le storie mai raccontate. Riservato ai bambini tra i 4 e gli 8 anni, è organizzato da Associazione Molo Infine alle 18.00 da Peregolibri, in via dei Mille 25, la performance di “Slam poetry”. Spettacolo di slam poetry e libera performance poetica a cura di Andrea Corbetta.

La mostra allestita nella Canonica di San Salvatore

Completa e arricchisce il programma del festival, la mostra allestita all’interno della Canonica di San Salvatore “Krista Kintsugi. Armonia tra natura e uomo”, di Maria Cristina Azzarello. Il percorso espositivo ospita opere di derivazione diversa sia per tecnica che manifattura. Oltre agli oggetti restaurati in maniera ortodossa seguendo i canoni della tradizione con kin (oro) e gin (argento), si potrà ammirare un Piatto in Raku e mosaico di Ravenna che rappresenta l’unione di due culture lontane: italiana e giapponese. Inoltre un vaso in vetro di Murano, il cui restauro riflette le emozioni che si provano quando si subisce un trauma e si crede di non avere più speranze.

L'autrice delle opere.

Opere plasmate interamente da Krista con argilla e passione. “Estasi”, è la donna che sostiene con le sue braccia l’idea della maternità vista come estasi di un atto d’amore da cui scaturisce la vita (yobi- tsugi con agata), mentre “Blu”, “Bianco”, “Foglia” sono pannelli in argilla trattati come fossero tavole pittoriche dove il sentimento si materializza. Completano la mostra 4 tavole realizzate con tecnica maki-e , dove la polvere d’oro viene sfumata per esprimere disegno, realizzate nell’ultimo recente viaggio in Giappone. Il filo conduttore che accomuna tutte le opere è il desiderio di ritornare a “vivere” senza nascondere le ferite, dove l’intento dell’artista è animare le ceramiche, farle brillare di luce propria e creare emozioni in chi le osserva.

La mostra può essere visitata fino a domenica 26 maggio nei seguenti giorni e orari: sabato e domenica dalle 14.00 alle 18:00, mercoledì dalle 20.30 alle 22.30, venerdì dalle 18.00 alle 20.00. Il programma completo del festival si trova sul sito del Comune di Barzanò all’indirizzo www.comune.barzano.lc.it o sui canali social dell'evento. Barzanò Book Festival aderisce a Il Maggio dei Libri 2024, del Centro per il libro e la lettura, ministero della cultura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pazzi per i libri? In Brianza c'è l'evento che fa per voi

LeccoToday è in caricamento