Mostra su Carlo Spinelli

Da sabato 8 a domenica 30 settembre, nello spazio espositivo di Villa Monastero a Varenna, si terrà una mostra dedicata al pittore milanese Carlo Spinelli, che dagli anni Quaranta del ‘900 visse a Bellagio, dedicando buona parte della sua esistenza all’arte.

Il legame di Spinelli con il Lago di Como è molto forte: il nonno paterno era pittore e aveva decorato alcune ville e alberghi del Lario; nel 1870 fondò una galleria di antichità e restauri a Bellagio. Il padre, allievo di Lodovico Pogliaghi (autore della porta centrale del Duomo di Milano), dedicò la sua vita alla gestione della galleria. Fin dall’infanzia Carlo frequentò l’ambiente culturale milanese, dedicandosi al disegno e alla pittura come autodidatta; seguì corsi accademici ed ebbe rapporti con i pittori Pietro Marussig e Achille Funi, ma ben presto abbandonò gli studi per seguire il proprio personale ideale artistico, frequentando però assiduamente le gallerie d’arte milanesi, dove conobbe le opere di pittori e scultori quali De Pisis, Casorati, De Chirico, Carrà e Arturo Martini, che diventeranno sue fonti ispiratrici.

Ritiratosi a Bellagio a seguito della malattia del padre, si occupò della galleria d’arte e di dedicò liberamente alla pittura, raffigurando paesaggi del Lago di Como apprezzati dai numerosi frequentatori stranieri. Qui conobbe Mario Sironi, che lo convinse ad ampliare i propri interessi rivolgendosi alla scultura, da cui derivò il senso plastico della sua pittura, alla quale diede libero sfogo senza le imposizioni del mercato.

Attratto inizialmente dall’esperienza futurista e dall’espressionismo tedesco, nel decennio 1928-1938 si accostò alla pittura metafisica e alla corrente surrealista, ma tenne conto anche delle sperimentazioni dei Fauve. Nell'ultimo periodo della sua produzione approdò alla sintesi delle sue esperienze pittoriche, da lui stesso definito "Sintetismo".

«La mostra arricchisce l’offerta culturale di Villa Monastero - sottolinea il Consigliere delegato alla Cultura e al Turismo Luigi Comi – e rappresenta un’ottima occasione per conoscere l’opera di questo interessante pittore che ha lavorato con assiduità sul nostro lago, contribuendo a far conoscere le bellezze artistiche di questo straordinario territorio anche al di fuori del nostro Paese».

A settembre la Casa Museo sarà aperta da martedì a domenica dalle 9.30 alle 18.00 mentre il Giardino Botanico sarà aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00.

Villa Monastero sarà chiusa giovedì 20 e venerdì 21 settembre in occasione del 64° Convegno di Studi Amministrativi; sabato 22 settembre la Casa Museo rimarrà chiusa, il Giardino Botanico riaprirà alle 15.00. Da domenica 23 settembre le aperture di Villa Monastero riprenderanno secondo gli orari consueti.

L’ingresso alla mostra è incluso nel biglietto di ingresso a Villa Monastero.

Il biglietto d’ingresso è di 8 euro (5 euro solo il Giardino), l’ingresso ridotto per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci Touring, ragazzi dai 12 ai 18 anni e studenti dai 18 ai 24 anni è di 5 euro (3 euro solo il Giardino); l’ingresso è gratuito per bambini da 0 a 11 anni compiuti, persone diversamente abili, tesserati ICOM, possessori di Abbonamento Musei Lombardia Milano e residenti a Varenna.

E’ possibile visitare con un biglietto unico Villa Monastero e i giardini della vicina Villa Cipressi con le seguenti opzioni per l’acquisto del biglietto:

  • visita ai giardini di Villa Monastero e di Villa Cipressi: intero 9 euro, ridotto 5 euro
  • visita ai giardini e alla Casa Museo di Villa Monastero e ai giardini di Villa Cipressi: intero 12 euro, ridotto 7 euro

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Merateneo - Ciclo conferenze primavera 2021

    • Gratis
    • dal 19 febbraio al 14 maggio 2021
    • online
  • Corso di storia dell'arte "L'Ottocento italiano"

    • dal 11 febbraio al 6 maggio 2021
    • Zoom
  • Villa Monastero: calendario mostre e iniziative culturali 2021

    • dal 10 marzo al 31 dicembre 2021
    • Villa Monastero
  • Incontri aperti per il futuro di Galbiate

    • Gratis
    • dal 13 aprile al 18 maggio 2021
    • Incontri online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccoToday è in caricamento