rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Mostre Piazza XX Settembre

Arte a Lecco, presentate le mostre del 2015

Da Giorgio De Chirico alle vignette satiriche, il programma delle esposizioni nei musei lecchesi è fitto e variegato

Sono 11 le mostre che verranno ospitate dei musei cittadini nell'arco di quest'anno appena cominciato, e che sono state presentate oggi 22 gennaio a palazzo Bovara.

L'assessore alla cultura Michele Tavola, con Barbara Cattaneo, direttrice del Polo museale di villa Manzoni, e Giovanna Esposito,direttrice del Settore cultura del Comune di Lecco, hanno illustrato le esposizioni temporanee che saranno allestite nei prossimi 11 mesi a palazzo delle Paure, alla torre Viscontea e a villa Manzoni.

A partire dalla mostra su Donato Frisia, inaugurata il 23 novembre 2014 e tuttora in corso, palazzo delle Paure ospiterà dal primo marzo "Disegno e dinamite", basata sulle riviste illustrate di satira e denuncia e dedicata alla rivista francese Charlie Hebdo. A partire dal 14 giugno sarà la volta della monografica su Giorgio De Chirico, intitolata "De Chirico. Una gita a Lecco", mentre la fotografia sarà protagonista dell'esposizione che aprirà i battenti il 4 ottobre, "L'altrove qui", con foto di Luigi Erba. Infine, dal 20 dicembre Palazzo delle paure ospiterà "Da Morandi a Sironi, a Morlotti: il paesaggio nella pittura italiana fra le due guerre".

La torre Viscontea ospiterà, invece, le opere del "Gruppo pittura uno" dal 15 febbraio al 29 marzo, mostra che passerà il testimone a "Cielo e terra, una sacralità da gustare" il 12 aprile. Il 7 giugno  sarà la volta di "Bruno Biffi. Le montagne incise", che durerà fino al 26 luglio. Dal 13 settembre ci sarà spazio per la fotografia di viaggio, con la mostra allestita da Les Cultures nell'ambito del festival Immagimondo, che durerà fino al 18 ottobre, per poi lasciare spazio a "Materiali per la memoria", esposizione delle collezioni del Museo storico di Lecco risalenti alla prima guerra mondiale, che prenderà il via  l'8 novembre.

Villa Manzoni ospiterà, invece, la tradizionale mostra dei presepi e artigianato artistico presepiale fra dicembre 2015 e gennaio 2016.

Un programma fitto, dunque, che mira a ripetere il successo del 2014, anno in cui i musei del Simul, sistema museale lecchese, sono stati visitati da 76.748 persone, con 20.699 visite alla casa del Manzoni e 17.637 alle mostre di palazzo delle Paure (fra le quali spiccano gli oltre 11mila visitatori della mostra su Picasso).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte a Lecco, presentate le mostre del 2015

LeccoToday è in caricamento