menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla scoperta de "I Promessi Sposi" al Museo del Fumetto di Milano

Il romanzo di Alessandro Manzoni raccontato in 190 anni di illustrazioni e fumetti, da Gonin a Paperino

Il Museo del Fumetto di Milano, dal 25 febbraio al 7 maggio, ospita una mostra unica, dedicata ad uno dei più importanti romanzi della letteratura italiana: "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni, così come è stato raccontato, reinterpretato, ridotto e parodiato dal fumetto.

La mostra, realizzata in collaborazione, tra gli altri, con il SiMUL (Sistema Museale Urbano Lecchese), è un percorso affascinante e mai proposto prima, che porta il visitatore alla scoperta del mondo manzoniano raccontato per immagini, partendo dalla 1^ versione illustrata del capolavoro, la cui edizione definitiva era già "ornata" dalle illustrazioni di Francesco Gonin nel 1840 per preciso volere del Manzoni, per passare, poi, ad una lunga galleria di divertenti parodie come le disneyane "I Promessi Paperi" e "I Promessi Topi", quella con i The Flintstones protagonisti o la più recente firmata da Marcello Toninelli. Le sezioni dedicate alle più riuscite riduzioni a fumetti sono, inoltre, particolarmente preziose: dalla primissima, con esposti gli originali di Domenico Natoli realizzati nel 1953 per la Magnesia S. Pellegrino, agli originali della magistrale versione disegnata da Paolo Piffarerio per "Il Giornalino", fino alla recentissima versione a fumetti della vera vita della Monaca di Monza disegnata da Alessandro La Monica per WOW Spazio Fumetto.

Il Comune di Lecco, in particolare, ha collaborato alla mostra con il prestito di 38 tavole originarie realizzate da Piffarerio per il settimanale "Il Giornalino", donate - nel 2013 - dall'artista per il SiMUL, al fine di arricchirne le collezioni manzoniane.

«Un'importante occasione - sottolinea Simona Piazza, assessore alla cultura - per far conoscere la città di Lecco e le importanti collezioni dei suoi musei anche oltre il territorio di Lecco, a Milano e in contesti culturali importanti, come musei pubblici e privati. Questa mostra costituisce anche un'opportunità per aumentare nella nostra città il turismo culturale, una grande risorsa per stimolare nel nostro territorio nuovi itinerari, volti alla valorizzazione di beni culturali e ambientali unici nella loro identità».

La mostra, in Viale Campania 12 a Milano, è visitabile dal martedì al venerdì ore 15/19, il sabato e la domenica ore 15/20, mentre è chiusa il lunedì e domenica 16 aprile. Il costo del ticket di ingresso è di 5 euro (prezzo ridotto € 3, ndr).

Per maggiori informazioni: www.museowow.it oppure 02/49524744/45.

promessi sposi fumetto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento