Eventi

Oggiono, Nello Scavo e "I sommersi e i salvati di Bergoglio"

Lunedì 10 novembre, alle ore 21, Nello Scavo presenterà il libro-inchiesta "I sommersi e i salvati di Bergoglio" (ed. Piemme) presso la Biblioteca Civica "Franco Pirola" del Comune di Oggiono.

Lunedì 10 novembre, alle ore 21, Nello Scavo presenterà il libro-inchiesta “I sommersi e i salvati di Bergoglio” (ed. Piemme) presso la Biblioteca Civica “Franco Pirola” del Comune di Oggiono. Un libro che, oltre ad offrire ai lettori la possibilità di conoscere e comprendere meglio la personalità di Bergoglio, si segnala anche come "manuale tecnico" di giornalismo di inchiesta, fatto di analisi di documenti istituzionali, di rapporti con fonti confidenziali, di capacità nel riuscire ad accedere a documenti riservati. 

"I sommersi e i salvati di Bergoglio" è un titolo profondamente simbolico, che richiama l'ultima opera-testimonianza di Primo Levi sulla tragedia della Shoah, "I sommersi e i salvati", in cui Levi affida ad imperitura memoria le sue riflessioni sulla natura del male e sulla natura dell'uomo.   

"È la sera del 13 marzo 2013, Jorge Mario Bergoglio, appena eletto 266° papa della Chiesa cattolica si affaccia dal balcone di San Pietro e dice «Buonasera». Poche ore dopo cominciano a diffondersi sul web sinistre voci sulla presunta connivenza del prelato con i capi della mattanza argentina: 30.000 desaparecidos, 15.000 giustiziati, almeno due milioni di esiliati, centinaia di neonati sottratti ai genitori e dati illegalmente in adozione a famiglie del regime dopo l’eliminazione dei veri genitori. Poi il tweet di un certo José Manuel de la Sota: «Bergoglio s’interessò molte volte per farmi liberare dai militari». E alcune testimonianze dello stesso segno: «Bergoglio fu ostile a tutte le dittature sudamericane e aiutò molti ricercati a nascondersi». In redazione, il cronista decide che ce n’è abbastanza per un’inchiesta e parte per Buenos Aires.” (dal sito ufficiale www.edizpiemme.it)

In quel viaggio nelle ombre degli anni più drammatici della storia argentina Nello Scavo è riuscito a raccogliere testimonianze e materiali che raccontano la storia silenziosa di un giovane provinciale dei gesuiti argentini che oggi chiamiamo Papa Francesco

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggiono, Nello Scavo e "I sommersi e i salvati di Bergoglio"

LeccoToday è in caricamento