menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale Manzonidi Lecco

Ospedale Manzonidi Lecco

Come prevenire le malattie cardiovascolari

Il Centro civico di Germanedo ospiterà martedi 25 marzo un incontro sul tema "Stili di vita e salute psico-fisica". Prevenire le malattie cardio vascolari attraverso una sana attività fisica e una buona nutrizione.

“Stili di vita e salute psico-fisica”. Sarà questo il tema dell'incontro di martedì 25 marzo alle ore 14.30 presso il Centro civico di Germanedo (in via dell’Eremo 28). L’iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza interessata,? è promossa dall’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco e dal Comune di Lecco - Settore Politiche sociali e di sostegno alla famiglia, con il contributo delle associazioni ANTEAS, AUSER, ADA, Uniamoci Contro il Parkinson  e  A.V.P.L. Lecco.

All’incontro interverrà Pierfranco Ravizza, Responsabile del Centro Riabilitativo Cardiologico dell’Ospedale Manzoni, che si interessa da tempo dei diversi aspetti della prevenzione del rischio cardiovascolare.
Molte malattie sono correlate alle nostre abitudini di alimentazione e attività fisica. Essere consapevoli dei comportamenti dannosi ci consente di attuare, per tempo, le scelte giuste per la nostra salute e prevenire il danno di una malattia cardiovascolare, anche fin dalla più giovane età, grazie soprattutto a uno stile di vita salutare.

“Controllare i comportamenti scorretti, noti come fattori di rischio", spiega Ravizza, "allunga e migliora la qualità della vita. Fumo, pressione arteriosa, colesterolo e glicemia fuori norma, uniti a sedentarietà e ad attività lavorativa stressante, possono ridurre l’aspettativa di vita e aumentare la durata della malattia cardiovascolare”.

Per tutti, sani e malati, il primo livello di prevenzione delle malattie cardiovascolari consiste nello svolgere attività fisica regolare e controllata, seguire una dieta di qualità e quantità adeguate, tenere sotto controllo il peso, astenersi dal fumo e stimolare il benessere fisico e psicologico.
“Il vantaggio prodotto da un corretto stile di vita – continua il cardiologo del Manzoni – è maggiore rispetto a quello prodotto dai farmaci che, col tempo, possono anche provocare effetti collaterali di diverso tipo e  gravità. I buoni comportamenti ritardano l’evoluzione della malattia, o ne accompagnano le cure, assicurando una migliore ripresa del malato”.

Uno stile di vita corretto, attivo e senza eccessi è un investimento sicuro per la salute. Non esiste un momento giusto per iniziare, i vantaggi si possono conseguire ad ogni età.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento