"Suoni Mobili" a Merate Carmine Ionna

Foto Cristina Crippi

Il Comune di Merate apre i battenti a Suoni Mobili con il concerto dello straordinario fisarmonicista Carmine Ioanna, un musicista di grande spessore che può vantare una borsa di studio alla Berkley College Of Music di Boston e al tempo stesso con un’autentica vocazione artistica per il jazz.

Ioanna collabora da tempo con alcuni importanti jazzisti italiani e stranieri come Luca Equino, Ramberto Ciammarughi, Paolo Tombolesi, Greg Burk, e molti altri. È membro stabile del sestetto di Leo Quartieri e della Big Band del Conservatorio “L.Refice”. Come nello spirito delle scelte del cartellone di Suoni Mobili si tratta quindi di un musicista eclettico quanto curioso, che sa dosare opportunamente i linguaggi in un continuo andare e venire tra il classico e l’improvvisazione estemporanea. Una grande sopresa per il pubblico meratese che potrà seguire il suo concerto a Villa dei Cedri il prossimo 22 luglio (ore 21,30).

Secondo e ultimo appuntamento a Merate per Suoni Mobili sabato 2 agosto, presso l’Area Cazzaniga, dove si svolgerà il laboratorio giocoso (aperto a tutti) del percussionista africano Tetè Da Silveira. L’incontro “Piantala con quei Bonghi”, che rientra negli appuntamenti proposti a bambini nell’ambito di Suoni Mobili (titolo del ciclo: PLAY!), si tiene dalle ore 16.30 alle 18.30. E non sono necessarie particolari competenze musicali, ma tanta voglia di divertirsi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • Capolavoro per Lecco

    • dal 5 dicembre 2020 al 6 aprile 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Merateneo - Ciclo conferenze primavera 2021

    • Gratis
    • dal 19 febbraio al 14 maggio 2021
    • online
  • Duathlon Sprint di Barzanò

    • 28 febbraio 2021
    • Circuito cittadino
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccoToday è in caricamento