Tino Stefanoni, pittura oltre la pittura

Una mostra antologica dedicata a Tino Stefanoni, il più noto artista lecchese vivente, quella allestita a Palazzo delle Paure dal 28 maggio al 10 settembre. In esposizione, per lo più, grazie ai prestiti di collezionisti di Lecco e provincia, opere inedite, mai esposte prima in spazi pubblici.

«Una mostra antologica di grande importanza - dichiara Simona Piazza, assessore alla cultura - con la quale l'Amministrazione e la Città di Lecco vogliono celebrare la carriera artistica di Tino Stefanoni, artista lecchese di fama internazionale che oltre all'ingente opera portata avanti nei suoi anni di carriera non ha dimenticato uno sguardo di attenzione alla sua città, collaborando attivamente non solo sotto il profilo artistico, ma anche rendendosi disponibile per iniziative di beneficenza a scopo sociale. La mostra, che per la prima volta prevede la collaborazione con un importante museo non del nostro territorio, verrà replicata alla Reggia di Caserta sotto la guida del direttore Felicori. Un prestigio non solo per l'opera del maestro Stefanoni, ma anche e soprattutto per la Città di Lecco che ha così l'opportunità di far conoscere i propri musei e collezioni fuori dal territorio locale. Non mancheranno gli eventi collaterali alla mostra, le visite guidate e la serata di dibattito con il critico Valerio Dehò che avremo il piacere e l'onore di leggere sul catalogo con il suo testo critico introduttivo. Un ulteriore e imperdibile appuntamento sarà la mostra "Grazie Tino!!!" presso la Galleria Bellinzona di Lecco, nata da un'idea di Oreste Bellinzona e che sarà aperta al pubblico dal 28 maggio al 30 giugno. Possiamo definire questa, la mostra di punta promossa a Palazzo Paure nel corso del 2017».

Il percorso espositivo, curato da Barbara Cattaneo e Sabina Melesi, si apre con le opere nelle quali si avvertono le suggestioni della Metafisica di Carlo Carrà, che Stefanoni predilige per la capacità di far scoprire la bellezza nascosta nella vita quotidiana, per concludersi con le recenti Sinopie.

Accompagna la mostra un catalogo edito dal Comune di Lecco con i testi istituzionali e un saggio critico di Valerio Dehò.

La mostra sarà inaugurata sabato 27 maggio, ore 18.

Gli orari di apertura:
- martedì-mercoledì-venerdì: ore 9.30/18
- giovedì: ore 9.30/18-21/23
- sabato-domenica: ore 10/18
- apertura straordinarie: venerdì 2 giugno (ore 10/18), sabato 15 luglio (ore 10/23 ingresso gratuito - ore 28 visita guidata con Barbara Cattaneo), martedì 15 agosto (ore 10/18)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • "Il Fiume Adda. Di immagine in immagine, tra tempo e luce"

    • dal 27 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Sul Filo di Ragno della memoria - Different trains

    • dal 4 ottobre al 8 novembre 2020
    • Palazzo delle Paure

I più visti

  • Mostre 2020 a Lecco: il calendario integrale

    • dal 10 dicembre 2019 al 31 marzo 2021
    • Varie
  • Il Giro del Lario in otto ristoranti

    • dal 10 agosto al 29 novembre 2020
    • Vedi programma
  • Mostra e mercatini con la Pro loco Mandello

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Mostra al Lido, mercatini in Piazza Italia
  • La scapigliatura

    • dal 19 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo delle Paure
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccoToday è in caricamento