Valle dei formaggi 2019 nel segno di Leonardo

Entra nel vivo il programma di "Valsassina: la Valle dei formaggi", il progetto patrocinato da Slow-Food che coinvolge i comuni della Valle, la Comunità Montana, aziende casearie, rifugi e associazioni con l'obiettivo di promuovere tradizioni ed eccellenze legate alla filiera lattiero-casearia.

Tanti gli appuntamenti in calendario dedicati al gusto e alla scoperta del territorio, a cui si aggiunge la speciale proposta culturale legata alle celebrazioni per il 500º anniversario della morte di Leonardo da Vinci. Il legame storicamente documentato fra il Genio toscano e la Valsassina è infatti al centro di una ricca programmazione che prevede escursioni tematiche, conferenze con esperti e la mostra intitolata "La Valsassina di Leonardo", che sarà inaugurata sabato 10 agosto alle 11.30 a Barzio, nella Sala Pensa all'interno della sede della Comunità Montana Valsassina, Valvarrone Val d’Esino e Riviera. 

Valle dei formaggi 2019, l'evento

La mostra, a cura di Giacomo Camozzini, Michele Mauri, Paolo Vallara, Paolo Bellavite e Paolo Cagnotto propone un interessante percorso di scoperta dei luoghi della Valsassina e del territorio lecchese che Leonardo aveva conosciuto e apprezzato. Completa la visita la proiezione del documentario a cura di Gabriele Ardemagni e coprodotto da Telenova. 

Dall'immensa bibliografia a lui dedicata e dai documenti autografi, i celebri codici, sono stati estrapolati i momenti più significativi delle esperienze di Leonardo nel nostro territorio. Obiettivo della mostra non è solo quello di elencare le tappe ma piuttosto di immerge il visitatore nel mondo visto da Leonardo e di far rivivere in parte le sue stesse emozioni.

«Seguendo gli itinerari del gusto e della tradizione della 3^ edizione di Valsassina Valle dei Formaggi, da un alpeggio a un rifugio, da un caseificio a una miniera, lo sguardo può cadere su un fiore, su un fossile, su una guglia e rimanere d'incanto - sottolinea Antonella Invernizzi, presidente del Centro Zootecnico della Valsassina e Montagna Lecchese - La bellezza di ciò che il nostro territorio può offrire non ci può lasciare indifferenti. Così come non è lo è stato Leonardo: il Genio ebbe un profondo rispetto per tutte le forme di vita e manifestò sempre un enorme interesse, quasi una venerazione, di fronte alla varietà e all’ingegnosità della natura. Questa mostra vuole essere un omaggio al genio vinciano che ha osservato, conosciuto, percorso e studiato il nostro territorio, e dal quale ha tratto ispirazione per le sue opere d'arte. Fermiamoci quindi a visitare la mostra nella sede della Comunità Montana e lasciamoci coinvolgere in un circolo virtuoso di conoscenza e rappresentazione in cui sono costantemente coinvolti mente e occhi».

Aperta fino a domenica 25 agosto con ingresso libero, la mostra "La Valsassina di Leonardo" sarà visitabile nei seguenti orari: dal 10 al 18 agosto dalle 10 alle 12, dalle 15 alle 18 e dalle 21 alle 23; dal 19 al 25 agosto dalle 15 alle 19. 

Escursioni dedicate a Leonardo

Sono dedicate a Leonardo e al suo rapporto con la valle anche le escursioni guidate nelle Conca del Moncodeno (10-11 agosto, 24-25 agosto e 7-8 settembre) e quelle nel Parco Minerario di Cortabbio e Prato San Pietro (31 agosto, 7 e 8 settembre). 

E rimanendo in tema di escursioni, torna per il terzo anno consecutivo la rassegna "Formaggi d'autore in quota. Camminare con gusto tra Casere e rifugi", che propone golosi menù da gustare negli alpeggi della Valsassina: dall’Alta Valle alla Grigna Settentrionale, passando per i piani di Bobbio e di Artavaggio, Morterone e il Resegone, l'alta Valvarrone, la Grignetta e i Resinelli, senza dimenticare la Valbiandino. Domenica 18 agosto, a Morterone, in occasione della decima edizione della gara dei cani da lavoro, ci sarà la presentazione del libro "Arte casearia e zootecnica" presso l'agriturismo Costa del Palio con intervento degli autori del volume.

«Sosteniamo le attività della tradizione»

«La riconferma delle iniziative in quota, che coinvolgono alpeggi e rifugi, ha l'obiettivo di sostenere due attività della tradizione portate avanti in ambienti difficili e che esprimono una peculiarità del territorio promuovendone un'immagine di ambiente naturale e a misura d’uomo - spiega Giacomo Camozzini, coordinatore del progetto -. Un’attenzione al territorio che sul fronte del gusto, in questa terza edizione della rassegna, può contare su due novità volte proprio a valorizzare i nostri prodotti a Km zero e i piccoli produttori: la Giornata del ringraziamento, in programma per domenica 10 novembre, e l'iniziativa "Olio novello e formaggi" che si terrà sabato 7 e domenica 8 dicembre. Non dimentichiamo, infine, che territorio vuol dire soprattutto tradizione e cultura, ed ecco che il cinquecentenario dalla morte di Leonardo Da Vinci ci ha offerto l'occasione per riscoprire il grande Genio toscano come testimonial di queste zone, che lui ha visitato, esplorato e descritto nei suoi disegni e nei suoi scritti».

Eventi gastronomici ai caseifici

Altra conferma per l'edizione 2019 di "Valsassina: la valle dei formaggi" sono gli appuntamenti gastronomici organizzati dei caseifici che partecipano al Festival dei formaggi d’autore. Sabato 17 agosto il dottor Lemme sarà ospite del caseificio Invernizzi Daniele per la degustazione degli innovativi formaggi senza sale. Si prosegue venerdì 23 agosto con l'evento organizzato dal caseificio Gildo di Introbio, che propone la visita alle grotte di stagionatura e il "Pasto contadino" a base di polenta Taragna, formaggio caprino e vino. E per finire sabato 14 settembre visita alle grotte di stagionatura del caseificio Cademartori.

Appuntamenti ormai tradizionali

Il calendario prosegue con alcuni tradizionali appuntamenti: le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi (da venerdì 27 a domenica 29 settembre), Profumi e Sapori di Autunno a Moggio (domenica 13 ottobre), Giornata del ringraziamento e il Polenta Day a Barzio e Pasturo il 10 novembre e l'immancabile Mostra Regionale della Capra Orobica a Casargo, il 16 e 17 novembre.

Sempre a novembre torna protagonista la cultura con le due conferenze dedicate a Leonardo in Valsassina che si terranno sabato 9 e sabato 23 nella sala assemblee della Bcc Valsassina a Cremeno. Relatori del primo appuntamento saranno Gianludovico Melzi D'Eril e Michele Mauri, seguiti sabato 23 da Marco Tizzoni, Marco Sanpietro, Franco Monteforte.

Infine, si rinnova per il secondo anno consecutivo la collaborazione tra “Valsassina: la Valle dei formaggi” e il Cfp Alberghiero Casargo, che propone tre appuntamenti gastronomici con ricette a base di formaggio ideate dagli studenti. Giovedì 3 ottobre “La famiglia a cena”, gli studenti cucinano per i genitori, sabato 16 novembre “A pranzo con Leonardo” e per finire, domenica 24 novembre, l'Open Day della scuola.

Tutte le informazioni sugli eventi sono disponibili sul sito www.valsassinalavalledeiformaggi.it e sulla Pagina Facebook Turismo in Valsassina

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Valle dei formaggi 2019 nel segno di Leonardo

    • dal 10 agosto al 17 novembre 2019
    • Vedi programma
  • Show cooking con la Top Chef al Lavello

    • Gratis
    • 16 novembre 2019
    • Monastero del Lavello

I più visti

  • Lecco: le mostre in programma nel 2019

    • dal 24 gennaio al 31 dicembre 2019
  • Valle dei formaggi 2019 nel segno di Leonardo

    • dal 10 agosto al 17 novembre 2019
    • Vedi programma
  • Lecco città dei Promessi Sposi

    • dal 6 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Varie
  • Il Cai di Valmadrera festeggia 70 anni: le iniziative

    • dal 22 gennaio al 14 dicembre 2019
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccoToday è in caricamento