menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varenna: mostre a Villa Monastero, tra arte, fotografia e natura

Per tutto il mese d'agosto nella splendida cornice di Villa Monastero tre esposizioni di grande interesse artistico e culturale

Non una, non due, bensì tre mostre saranno le protagoniste a Villa Monastero per tutto il mese di agosto.

La Sala Espositiva sarà dedicata a Giuseppe Mozzanica e al suo percorso “Dalla scultura alla pittura”. Saranno presentati al pubblico quadri dello sculture meratese, che partendo dalla scultura, attraverso una ricerca della verità delle forme, approdò alla ritrattistica privata, dimostrando una capacità di studiare la realtà, una accurata conoscenza anatomica e un’abilità quasi fotografica di riprodurre la sensibilità dell’umanità analizzata con un rigore quasi scientifico. Dal 9 al 30 agosto, gli orari di apertura sono: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 19. L’ingresso è gratuito.

Presso la Sala Polifunzionale Rosa e Marco De Marchi, dal 10 al 24 agosto, l’esposizione “Astrazioni. Ricerca di cromie inconsuete” permetterà di conoscere la fotografia d’arte di Giuseppe Giudici. Come riporta il sito ufficiale dell’artista, specializzato nella fotografia dei beni culturali, l’opera di Giudici vuole “sperimentare e plasmare la luce, materia prima della fotografia, sfruttandola in ogni suo potenziale per creare colori, ombre, emozioni. Fermare il tempo per far fluire significati.”. Orario: da martedì a sabato dalle 15 alle 19, domenica dalle 11 alle 19.

Infine, alla Casa Museo, sarà possibile visitare la mostra “Enrico Fermi. Immagini e documenti”, che visto il grande riscontro di pubblico è stata prorogata fino al 31 agosto. In occasione del 60° anniversario della scomparsa del grande scienziato, che proprio a Villa Monastero tenne alcune lezioni di fisica nucleare nel 1954, qualche mese prima di morire a Chicago, quindici pannelli illustrativi danno vita ad una mostra biografica in cui si alternano parentesi della vita privata a note ufficiali e documenti della vita accademica del Premio Nobel. La mostra può essere visitata tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento