Vecchie certezze e novità: a Calolzio torna il "Lavello Street Food Festival"

15 food truck e 3 birrifici locali saranno il "core" di un evento a 360°

Dopo il 2016 da record, torna e si prepara a stupire il "Lavello Street Food Festival", fortunato evento che ha catalizzato l'attenzione nel settembre 2016. Il cambio di data, chiesto dalla Fondazione Monastero del Lavello, anticipa ad inizio estate l'appuntamento: “Abbiamo accettato anche con il placet del comune vista l’importanza del mese. Abbiamo chieto alla Pro Loco un aiuto per far partire una macchina che ha già funzionato bene; il successo dello scorso anno ha fatto funzionare tutto sin troppo bene, abbiamo dovuto dire tanti “no”", spiega Fabrizio Redaelli.

Tre giorni che daranno spazio a "15 truck food più 3 birrifici calolziesi (Dulac, Baladin e Collesi); avremo la Pasticceria "Corti", i banchetti del vino dei bar "Grillo" ed "Ermete", i gelati della "Baobab", infine i cocktail del "Dulcibus"", come annuncia Massimo Cattaneo. La cornice del Monastero conterrà tre main eventi: il venerdì sarà la serata della "Super 90 Dj band” , che proporrà musica da discoteca dal vivo con spettacolo di luci; il sabato spazio ai “Bistecche al sangue party”, gruppo lecchese di musica e intrattenimento; la domenica ecco il ritorno del “Fashion show” con l’esposizione, a cura dei commercianti aderenti, su un sottofondo di musica a tema.

Altri gli eventi paralleli in calendario: per la prima volta in Valle San Martino si terrà un camp di football americano con i Commandos Brianza; sabato e domenica sbarcherà in riva all'Adda il Bubble football, già prenotato da una comunità di recupero comasca; ci saranno poi dimostrazioni di arti marziali, esibizioni di artisti di strada e il too drift, oltre alla gradita presenza dei giochi gonfiabili.

Tiziana Esposito, della Pro Loco di Calolziocorte, ci tiene a precisare che "parallelamente organizzeremo i consueti mercatini e la gara delle Lucie; infine l'Aipa esporrà e si metterà a disposizione per uno screening gratuito contro la fibrillazione triale. Come associazione non possiamo non dare una mano ache visto il rapporto che c’è con i rappresentanti del comitato organizzatore. Da parte nostra c'è la massima disponibilità, pur con i nostri limiti. Si tratta di una manifestazione molto partecipata, ma vissuta in modo sereno, la gente viene perché si passano tre belle serate."

La partecipazione sarà potenzialmente mondiale: "I prodotti tipici proverranno da Sicilia, Umbria, Perù, Austria, Francia, Toscana e Valtellina; abbiamo mantenuto quelle di maggior successo, eccezion fatta per piccole defezioni non dipendenti dalla nostra volontà. In sostanza abbiamo voluto che ognuno portasse qualcosa di diverso", precisa ancora Redaelli.

Il Mercato Europeo di Lecco, insomma, non spaventa minimamente “Sappiamo della concomitanza di eventi, ma sono cose diverse, che non concorrono tra loro. C’è bisogno di dare scelta alle persone. Qua passi la giornata o la serata con i bambini e gli amici, non è solo un passeggiare tra le varie bancarelle degustando prodotti.” Infine, da segnalare che il servizio di sicurezza verrà affidato ai City Angels di Lecco, mentre un ulteriore supporto verrà dato dall'Azienda Calolzio Turistica.

Il programma e i riferimenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Giù le mani dalle mogli degli altri»: sui muri bellanesi insinuazioni contro il maresciallo

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Covid, Lombardia verso l'entrata in "zona gialla": cosa cambia

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Due incidenti distinti alla stessa ora lungo la Statale 36, deceduto un 56enne

  • De Capitani: «Il Dpcm sul Natale divide l'Italia in due. Voglio vedere chi avrà il coraggio di multare»

Torna su
LeccoToday è in caricamento