Test di medicina 2019: date e novità

Il 3 settembre è la data della nuova prova di ammissione ai test di medicina. Vediamo quali sono le novità riguardanti i test

Il test di medicina, è la prova che regola il numero chiuso dell’omonima facoltà. Le aspiranti matricole del Corso di Laurea Magistrale in Medicina, dovranno superare la prova prima di potersi immatricolare a tutti gli effetti all’Università. 

La prova si tiene ogni anno, contemporaneamente in tutta Italia. Quest’anno sarà il 3 settembre alle ore 9:00. Le domande del test saranno 60, come gli anni precedenti e saranno suddivise tra: 12 cultura generale, 10 logica, 18 biologia, 12 chimica e 8 matematica e fisica. A stabilire gli argomenti da studiare, sarà come sempre il Miur. 

Ci saranno 5 opzioni di risposta, tra cui una sola sarà quella esatta. Ogni risposta esatta vale 1,5 punti, -0,4 per ogni risposta errata, zero punti per ogni risposta omessa. Per lo svolgimento della prova sono concessi 100 minuti di tempo

L'anno scorso i posti disponibili per Medicina erano 9.779 e quelli per Odontoiatria 1.096. Quest'anno crescono e diventano 11.568 per Medicina e 1.133 per Odontoiatria.

Per iscriversi al test, gli aspiranti medici dovranno iscriversi prima di tutto al portale Universitaly e indicare le loro preferenze, dal 3 al 25 luglio. Una volta conclusa la procedura indicata nel bando del Miur, dovranno seguire le istruzioni contenute nei bandi delle singole università per perfezionare l'iscrizione e partecipare al test medicina 2019.

Una volta concluso il test, gli studenti dovranno aspettare una settimana prima di conoscere la graduatoria nazionale per merito: si premiano gli studenti che ottengono i punteggi gli alti e tiene conto delle loro preferenze indicate sul sito Universitaly.it

Il Miur ha inoltre deciso di sostenere anche finanziariamente l'organizzazione di corsi di preparazione alle diverse prove, che si terranno nei mesi estivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna Amazon Women in Innovation, borse di studio per studentesse di ingegneria

Torna su
LeccoToday è in caricamento