menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Spiaggia piena in una domenica estiva ad Abbadia Lariana

Spiaggia piena in una domenica estiva ad Abbadia Lariana

Acque pulite: tutte le spiagge del Lecchese sono balneabili

La comunicazione di Ats Brianza dopo i campionamenti del 9 e 10 luglio: nessuna presenza di alghe e batteri. Torna ok La Punta di Pescate, tuffi possibili anche nel Lago di Pusiano

Turisti, residenti e villeggianti, potete esultare: tutto il lago lecchese è balneabile. Si prospetta una week-end decisamente invitante per chi deciderà di recarsi in una delle numerose località balneari della nostra Riviera.

Secondo i campionamenti effettuati dai tecnici di Ats Brianza tra il 9 e il 10 luglio, infatti, nessuna delle spiagge censite presenta criticità. Soltanto una, quella della Malpensata, ma in questo caso le acque non c'entrano nulla: la spiaggia, infatti, non è al momento accessibile per motivi di sicurezza.

Ecco quindi dove potersi tuffare senza patemi legati alla condizione delle acque:

Abbadia Lariana - Campeggio
Abbadia Lariana - Lido Lariano
Bellano - Spiaggia di Oro
Bellano - Lido di Puncia
Colico - Inganna – LC 53
Colico - Lido di Colico
Colico - Laghetto Piona
Dervio - Campeggio Europa
Dorio - Rivetta
Dorio - Riva del Cantone
Lecco - Località Pradello
Lecco - Canottieri
Lecco - Rivabella
Lierna - Riva Bianca
Mandello del Lario - Olcio – LC 18
Mandello del Lario - Camping Mandello
Mandello del Lario - Lido di Mandello
Mandello del Lario - Camping Nautilus
Oliveto Lario - Vassena
Oliveto Lario - Spiaggia di Onno
Oliveto Lario - Fraz. Limonta
Perledo - Riva Gittana
Pescate - La Punta

Rispetto alle ultime analisi, diventano dunque balneabili anche le acque pescatesi, mentre le due località di Dorio lo erano già tornate la scorsa settimana.

L'Ats Brianza ha inoltre comunicato che sono risultate idonee alla balneazione, poiché favorevoli sia per i parametri microbiologici sia per quelli algali, le località Darsena Brera a Bosisio e Punta del Corno di Rogeno, entrambe sul Lago di Pusiano.

Il Dipartimento di igiene e prevenzione sanitaria dell'Ats ricorda comunque di prestare attenzione alla variabilità del fenomeno della fioritura algale (cianobatteri). Ecco cosa fare in presenza di acque torbide, schiume o mucillaggini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento